Home > Webzine > Cinema > "Venus Flower Shop", set a Firenze per il reality del canale iQIYI
mercoledì 26 giugno 2019

"Venus Flower Shop", set a Firenze per il reality del canale iQIYI

27-11-2018

Le star orientali, Dee Hsu, Ouyang Nana, Audrey Song, Xiao Gui e Evan Lin, proseguono a Firenze le riprese, iniziate lo scorso 14 novembre, del reality sino-taiwanese I fiori delle sorelle (Venus Flower Shop), principalmente nel centro storico della città – dove un fondo commerciale, allestito come un vero negozio di fiori, è utilizzato come set – dopo che al Mercato dei Fiori di Pescia e nel centro storico di Pisa si svolti alcuni ciak.

A fornire appoggio alle produzioni cinesi e taiwanesi in Italia è la padovana Imago Communication, azienda forte di un’esperienza ormai consolidata nei media e nella comunicazione cinesi. Imago, tra produzioni pubblicitarie e televisive, ha imparato a conoscere la realtà cinese e a interpretare le esigenze di un mercato tanto complesso quanto affascinante. L’affidabilità in questo campo ha permesso alla Casa di produzione, a partire dal 2015, di crescere e fornire i propri servizi a produzioni televisive sempre più impegnative.
I Fiori delle Sorelle ne è un esempio. Le sole maestranze provenienti dal territorio fiorentino contano 25 unità, che, sommate alle maestranze cinesi e taiwanesi, oltrepassano le 100 unità. A fornire supporto alle riprese, anche lo sportello di accoglienza regionale alle produzioni, Toscana Film Commission.

I cinque protagonisti, veri e propri idoli in patria, hanno attirato in Toscana fans anche dalla Sicilia e addirittura dalla Francia, che si sono recati in visita sul set.
Le “sorelle” del titolo sono le protagoniste del reality, Dee Hsu, Ouyang Nana e Audrey Song, che interpretano le responsabili del (finto) negozio. Ad aiutarle nel lavoro, ci sono due ragazzi, Xiao Gui e Evan Lin, facenti parte di una boyband chiamata 9 Percent, che gode di una diffusa popolarità.
Il negozio di fiori è stato allestito in un fondo commerciale in via Ghibellina a Firenze dove, dietro le quinte, sono al lavoro tecnici, truccatori, registi, e 30 telecamere, per cogliere, da ogni angolazione, i momenti salienti della vita del negozio.

La preannunciata iniziativa di solidarietà tra la produzione de I Fiori delle Sorelle e la Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer è stata ufficializzata: le riprese del reality televisivo si tradurranno infatti in un evento di raccolta fondi per la fondazione. I ricavi del finto negozio di fiori, donati nelle settimane comprese tra il 14 novembre e il 30 novembre, saranno interamente devoluti alla Fondazione Meyer, in quello che vuole essere un gesto di solidarietà per una realtà importante della città che ospita la produzione.

La produzione continua a impegnarsi anche nell’iniziativa del turismo sostenibile, tematica sensibile per il Comune di Firenze e per i suoi abitanti. Lo stile di vita attento dei Vip, servirà da modello per i numerosi spettatori del programma, che poi vorranno potenzialmente a visitare i luoghi frequentati dai loro beniamini durante il loro soggiorno nel capoluogo toscano. La volontà di portare avanti un’armoniosa convivenza con la città e le sue realtà è quindi sempre una priorità della produzione, cosa non scontata in progetti di questa portata.
Il programma sarà trasmesso dalla piattaforma iQIYI, emittente leader dell’intrattenimento OnDemand cinese.  iQIYI produce e distribuisce molti tra i contenuti multimediali di maggior successo in Cina,  spaziando tra film, serie televisive e variety show. Nel 2017 è diventata la piattaforma Vod più visitata dagli utenti cinesi (iResearch).

Per maggiori informazioni: www.toscanafilmcommission.it