Home > Webzine > Cinema > 18 cortometraggi di “Mèliès Prestigiatore” al cinema la Compagnia
sabato 19 gennaio 2019

18 cortometraggi di “Mèliès Prestigiatore” al cinema la Compagnia

02-12-2018

A ottant'anni dalla scomparsa di Georges Méliès, considerato il secondo padre del cinema dopo i fratelli Lumière e prima ancora sperimentatore, inventore degli effetti speciali e anche prestigiatore, si terrà una serata-evento al cinema la Compagnia di Firenze a cura dei Valeria E. Russo, in arte Magic Valery. Domenica 2 Dicembre a partire dalle ore 19 saranno riproposti 18 cortometraggi di “Mèliès Prestigiatore” introdotti da Valeria E. Russo, docente, saggista e videomaker, nonché appassionata di Illusionismo.
L'autore di Voyage dans la lune, Méliès, gira nel 1896 “Une séance de prestigitation” (film ancora non ritrovato nella sua versione originale) e inaugura così un filone di film magici di cui è il principale, versatile e talentuoso interprete principale. In questi primi 'film magici' Mélies ripercorre il repertorio classico della magia di fine Ottocento, attraverso gli elementi cardine di questo genere teatrale (apparizione-sparizione-trasformazione), ma li arricchisce e li esegue utilizzando numerose tecniche cinematografiche, in particolare sul montaggio, tanto da fargli attribuire l’invenzione del cinema fantastico e fantascientifico.

A partire dalle ore 19, sarà possibile vedere, in versione restaurata, i seguenti film (alcuni dei quali colorizzati da Melies):
Escamotage d’une dame chez Robert Houdin (1896
L’illusioniste fin de siècle (1899)
Les illusions fantaisistes, 1909)
Les cartes vivantes (1904)
Le portrait spirit(uel);
Le portrait misterieux (1899)
Un homme de Tetes (1898)
L'Homme à la tête en caoutchouc (1901)
LE MAGICIEN (1898)
La boit a malice ( 1903),
Les illusions phantasmagorique (1898)
La dance du feu;
La Danseuse Microscopique 190
Le Papillon fantastique (1909)
le thaumaturge chinois (1904)
L’oeuf du sorciere (1902)
Illusions funambulesques (1903)
Phenix-la coiffre de cristal) (1905)

Sono tutti film muti, senza didascalie, della durata di pochi minuti, e saranno per l’occasione accompagnati da musica suonata dal vivo, come avveniva al tempo di Mélies, dal Maestro polistrumentista Liv Gard, che suonerà banjo, chitarra, ukulele, presentando anche brani da lui stesso composti per l’occasione.
A seguire, ore 20.30, in programma la proiezione del capolavoro di Martin Scorsese, Hugo Cabret nella versione originale sottotitolata in italiano)

Biglietti: ingresso intero €5 / ridotto €4

Per maggiori informazioni: www.cinemalacompagnia.it