Home > Webzine > Cinema > "La noche de 12 anos", il film di Alvero Brechner al Cinema Odeon Firenze
venerdì 22 marzo 2019

"La noche de 12 anos", il film di Alvero Brechner al Cinema Odeon Firenze

17-01-2019
Il film che ha entusiasmato e sconvolto l’ultima Mostra del Cinema di Venezia: da giovedì 17 a mercoledì 23 Gennaio, il Cinema Odeon Firenze proietta , "La noche de 12 anos" di Alvero Brechner con Antonio de la Torre, Chino Darin, Alfonso Tort.

Settembre 1973: l’Uruguay è sotto il controllo di una dittatura militare. Il movimento di guerriglia dei Tupamaros è stato schiacciato e smantellato da un anno. I suoi membri sono stati imprigionati e torturati. In una notte di autunno, nove prigionieri Tupamaro vengono portati via dalle loro celle nell’ambito di un’operazione militare segreta che durerà 12 anni. Tra di loro c’è anche Pepe Mujica, futuro Presidente dell’Uruguay. Da quel momento in poi, verranno spostati, a rotazione, in diverse caserme sparse nel Paese e assoggettati a un macabro esperimento; una nuova forma di tortura mirata ad abbattere le loro capacità di resistenza fisica e psicologica.

Il film illustra ovviamente passaggi molto drammatici, ma è una pellicola vibrante. Sembra incredibile, ma nel film ci sono scene comiche e sarcastiche. Si ride di cuore con i protagonisti, mentre la regia irride il regime che tenta di piegarli. Dei protagonisti colpisce la sagacia, la spiccata intelligenza e la cultura. La voglia di sopravvivere e di conservare un po’ di dignità umana li porta a giocare partite a scacchi immaginarie o a proporsi come moderni Cyrano de Bergerac, scrivendo lettere per le fidanzate dei propri carcerieri in cambio di una passeggiata all’aria aperta, di una sbirciata da sotto il cappuccio che preclude loro la visione del mondo. Una sceneggiatura complessa e ricercata, che si riserva di raccontare le storie dei tre protagonisti solo dopo aver fatto entrare il pubblico nell’intimità della loro prigionia e delle rare visite con i parenti, dando al classico “tratto da una storia vera”, una marcia in più. La regia poi rivela tutto il talento di Álvaro Brechner, che non interviene da protagonista se non in un paio di passaggi, ma quando lo fa, rivela competenza, maestria e capacità di ampliare la già notevole portata emotiva del film.

Orario spettacoli
Giovedì 17 Gennaio, ore 16.00 – 18.30
Da venerdì 18 a lunedì 21 Gennaio, ore 16.00 – 18.30 – 21.00
Martedì 22 Gennaio, ore 16.00 – 18.15
Mercoledì 23 Gennaio, ore 16.00

Film in lingua originale (spagnolo) con sottotitoli in italiano.

Per maggiori informazioni: www.odeonfirenze.com

LG