Home > Webzine > Cinema > "Asbury Park", il docufilm con Bruce Springsteen e Little Steven al Cinema Odeon Firenze
sabato 24 agosto 2019

"Asbury Park", il docufilm con Bruce Springsteen e Little Steven al Cinema Odeon Firenze

23-05-2019
Giovedì 23 Maggio alle ore 21.00 il film-evento "Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" di Tom Jones, con Bruce Springsteen, Little Steven e Sothside Johnny, arriva in versione originale con sottotitoli in italiano al Cinema Odeon Firenze (Piazza Strozzi).

Protagonista è la storia tormentata ed emozionante di Asbury Park, fucina di talenti per il rock e il soul, e il racconto di come la musica abbia il potere di unire anche una comunità divisa. Un tempo rinomata stazione balneare, nell’estate del 1970 Asbury Park fu travolta dalle rivolte razziali che paralizzarono la città per i successivi 45 anni, trascinandola sull’orlo del baratro e riducendola in uno stato di totale degrado urbano. In una Asbury letteralmente divisa in due, la rivolta distrusse la leggendaria scena jazz e blues del westside. Ma dalle ceneri della città in fiamme, emerse l’iconico suono del Jersey. Il docu-film riporta infatti al leggendario Upstage, il club psichedelico famoso per gli "after hours", dove iniziarono a suonare, i suoi figli nativi: Steven Van Zandt, Southside Johnny Lyon, David Sancious e Bruce Springsteen, che proprio nella cittadina costiera del New Jersey ha cominciato la sua straordinaria carriera musicale. Rimasto chiuso per oltre 45 anni, l’Upstage rappresenta una perfetta sintesi di quel Club, crocevia per i giovani talenti e oggi uno degli straordinari luoghi narrati dal documentario, ricco di interviste e inedite performance.

Così Asbury Park vive finalmente la sua attesa rinascita ed è proprio la musica ad averla strappata alla morte. L’atteso evento cinematografico include filmati mai visti prima, come quelli del leggendario concerto sold out al Paramount Theatre, che vide Little Steven, Southside Johnny, Springsteen e le Upstage All-Stars sfidarsi a riff di chitarra con "Il futuro della musica di Asbury": un gruppo di rocker di 11 anni che sono la prova vivente che 'i migliori giorni' per la città potrebbero semplicemente essere davanti a noi. Il regista, Tom Jones, ha dichiarato: "Ad Asbury Park sono serviti cinque decenni per rialzarsi ed avviarsi a diventare migliore di quanto non sia mai stata. Dovremmo tutti ascoltare le sagge lezioni apprese nel modo più duro e la musica che ha alimentato questo risveglio". Il film è prodotto in associazione con la catena di ristoranti Jersey Mike’s, che si impegna a devolvere parte dei proventi a sostenere e creare programmi di educazione musicale.

Per maggiori informazioni: www.odeonfirenze.com  

VSA