Home > Webzine > Cinema > "Sport: una passione per vivere bene" all'Anconella proiezione di "Il mio amico Eric"
venerdì 15 novembre 2019

"Sport: una passione per vivere bene" all'Anconella proiezione di "Il mio amico Eric"

03-09-2019
Martedì 3 settembre 2019 alle ore 21.00 verrà proiettato "Il mio amico Eric" di Ken Loach al Parco dell’Anconella (via Villamagna 39 d , Firenze), nell'ambito degli eventi dell'Estate Fiorentina. Il film fa parte di “Sport: una passione per vivere bene”, una rassegna organizzata da Associazione Anémic, che si propone di parlare di sport attraverso alcune delle discipline più popolari, per metterne in rilievo il valore culturale ed educativo. L'ingresso è libero.

L’associazione Anemic porta la sua attività nella rassegna dell’Estate Fiorentina. Il progetto si articola nella proiezione di film accompagnati dall’incontro con atleti, medici e giornalisti sportivi, registi.
All'incontro saranno presenti Lorenzo Giudici, socio del Centro Storico Lebowski e Benedetto Ferrara, giornalista de "La Repubblica".

Un impiegato delle Poste vede la sua vita andare sempre peggio da quando ha lasciato il suo vero amore. Ora vive con i figliastri e con uno dei quali ha un pessimo rapporto. L'unica cosa che riesce a farlo stare meglio è il tifo per il Manchester e la venerazione per quello che nel passato è stato il suo più grande campione, Eric Cantona. Ora però Eric ha un nuovo problema: la figlia che aveva abbandonato ancora in fasce, ma che non ha mai avuto un cattivo rapporto con lui, gli chiede il favore di occuparsi per un'ora al giorno della bambina che ha avuto, in modo da poter completare in pochi mesi gli studi. Sarà però necessario che Eric si faccia consegnare la neonata dalla donna amata che non ha voluto piu' incontrare dal lontano passato. Qualcuno giunge in suo soccorso in modo inatteso e concretamente irreale: il suo idolo: Eric Cantona. Il problema da affrontare non sarà però purtroppo solo questo. 

Parlando di sport si affrontano temi importanti e di scottante attualità quali l’uso di sostanze dopanti, il tifo violento o razzista, la corruzione che ha coinvolto alcuni settori. Per contro, grazie ai film, alla collaborazione con il Comitato UISP Firenze, agli incontri, si parlerà dello sport nei suoi tanti aspetti positivi: i benefici che la pratica sportiva amatoriale porta alla salute, il gioco di squadra per stringere nuove amicizie, imparare a collaborare con gli altri, condividere le emozioni; insomma lo sport per stare bene con se stessi e con gli altri, superando pregiudizi e discriminazioni.

Gli appuntamenti proseguiranno: giovedì 5 settembre il basket con “Chi non salta bianco è” di Ron Shelton, lunedì 9 la pallanuoto con “Palombella rossa” di Nanni Moretti e mercoledì 11 settembre il rugby con “Asini” di Antonello Grimaldi, più un incontro sulla pratica sportiva domenica 8 settembre, alle ore 17.00.

Ingresso libero. Per maggiori info: www.anemic.it - www.estatefiorentina.it

JB