Home > Webzine > Cinema > Programmazione settimanale del Cinema Spazio Uno di Firenze
giovedì 21 novembre 2019

Programmazione settimanale del Cinema Spazio Uno di Firenze

12-09-2019

Ecco la programmazione del Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10), dal 12 al 18 Settembre 2019 saranno proiettati i seguenti film:

"E POI C'E' KATHERINE" di Nisha Ganatra
Una storia divertente e originale e un cast di prim’ordine che vede Emma Thompson in stato di grazia, perfetta con i suoi capelli ossigenati e lo sguardo altero, da donna potente che ha paura di mostrare le proprie debolezze. In pratica, una versione catodica di Miranda Priestly. Ad aiutarla a scoprire qualcosa di più di se stessa è la giovane Molly Patel, interpretata da Mindi Kaling: una ragazza che farà di tutto per dimostrare di essere stata assunta non solo per coprire una «quota rosa», ma anche per far capire che è lei l’unica autrice in grado di assicurare a "Tonight with Katherine Newbury" la sopravvivenza. "E poi c’è Katherine" è una commedia che mette in scena la difficoltà di emergere e, soprattutto, l’invincibilità che lo star-system ti illude di possedere. Mindi, sceneggiatrice della serie "The Office" e creatrice del programma "The Mindy Project", è la voce giusta al momento giusto, la risorsa perfetta per raccontare qualcosa di più sul pregiudizio nell’ambiente di lavoro e sulla stima che si fatica tanto a conquistare. Specie quando dall’altra parte c’è una donna come Katherine, abituata da sempre a dettare le regole del gioco e, all’improvviso, in balìa di una scelta che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. Che riesca a capire che l’alleanza sia più importante dell’ostinazione, però, lo scopriremo solo al cinema. Perfetto nella sua semplicità: si potrebbe definire così ""E poi c’è Katherine (titolo originale "Late Night"), il film diretto da Nisha Ganatra e scritto da Mindy Kaling, comica e scrittrice. Anche interprete nel ruolo dell’impacciata ma determinata Molly, la Kaling ha scritto una pellicola che affronta tematiche particolarmente attuali e importanti come il movimento #MeToo, l’uguaglianza sul posto di lavoro, il sessismo e la perdita della qualità dell’intrattenimento in funzione dei like. E lo ha fatto in maniera fresca e mai banale, attraverso dialoghi brillanti, personaggi credibili ma soprattutto la giusta dose di risate e sentimento.

Giovedì 12/09 Ore 15:40 - 17:30 - 19:20 - 21:15
Venerdì 13/09 Ore 15:40 - 17:30 - 19:20 - 21:15
Sabato 14/09 Ore 15:40 - 17:30 - 19:20 - 21:15
Domenica 15/09 Ore 15:40 - 17:30 - 19:20 - 21:15

"IL REGNO" di Rodrigo Sorogoyen
Manuel López-Vidal è un vicesegretario regionale prossimo al salto verso la politica nazionale. Con i compagni di partito gestisce un consolidato sistema di potere che mescola corruzione, favoritismi e benefit di lusso. Quando il giro di corruzione viene a galla e cominciano gli interrogatori, Manuel è lasciato solo sia dai capi di Madrid, sia dagli ex amici. Espulso dal "regno", braccato dalla stampa e indicato come principale responsabile dello scandalo, non esita a tentare ogni strada pur di salvare la reputazione e la sua stessa vita.

Lunedì 16/09 Ore 19:10
Martedì 17/09 Ore 17:20 - 21:20
Mercoledì 18/09 Ore 19:00

"LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI" di John Chester
La fattoria dei nostri sogni" è uno splendido documentario realizzato in otto anni di lavoro dalla coppia statunitense John e Molly Chester, che ha realizzato il sogno di una vita: lasciare la città e costruire un eco sistema autonomo e sostenibile. Campione inaspettato di incassi negli Stati Uniti, dove inizialmente era stato proiettato in sole cinque sale ma che grazie al passa parola e ad ottime critiche ha raggiunto livelli inaspettati, è un excursus strabiliante da una terra secca e apparentemente priva di futuro a un vero e proprio paradiso, in cui fauna e flora coesistono in armonia, grazie a tanto lavoro, buoni consigli e un pizzico di fortuna. John Chester, videomaker e regista televisivo e sua moglie Molly, foodblogger, convivono felicemente in un piccolo appartamento in città; Molly ha sempre desiderato di costruire una fattoria e coltivare lei stessa gli ingredienti per i suoi piatti ma i sogni spesso rimangono tali…o forse no? Complice un cane adottato dalla coppia che non ne voleva sapere di smettere di abbaiare, costringendo allo sfratto i due padroni, Molly e John si fanno coraggio e, dopo aver chiesto dei finanziamenti e aver ricevuto qualche aiuto economico da parenti e amici, acquistano 200 acri di terra a Moorpark, California. "La fattoria dei nostri sogni" è un progetto che lo spettatore può ammirare come una favola, dall’inizio fino al suo completo equilibro, verso un futuro (si spera) senza fine. Dall’arrivo dei primi animali da cortile come il maiale Emma, regina della fattoria, fino alla minaccia dei temuti coyote, John e Molly raccontano una quotidianità fatta di lavoro, tentativi falliti, prove da superare, i primi successi (come il sold-out delle uova biologiche al mercato agricolo di zona), la perdita di un amico e l’arrivo di un nuovo membro del team, il piccolo Beauden, primogenito della coppia. Un magnifico trattato sulla necessità di trovare un equilibrio cui tutti devono contribuire e un livello gestibile di reciproca coesistenza, esercitando la capacità di osservare e la creatività nel trovare soluzioni a problemi sempre nuovi. "Lo slancio in avanti e la speranza nutrono la propria fortuna", afferma John, e davvero il suo documentario manda un messaggio ecologista più efficace di tanti trattati catastrofisti. John e Molly imparano a gestire la "disarmonia sostenibile" invece che aggrapparsi ad un "idealismo senza compromessi", e da spettatori seguiamo con partecipazione gli alti e bassi della loro avventura. 

Lunedì 16/09 Ore 15:50 - 17:30 - 21:30 € 4,00
Martedì 17/09 Ore 15:45 - 19:40
Mercoledì 18/09 Ore 15:50 - 17:30 - 21:30 € 4,00


Per maggiori informazioni: www.cinemaspaziouno.it