Home > Webzine > Cinema > "Entre Dos Mundos", il festival di cinema e letteratura dell'America Latina allo Spazio Alfieri
venerdì 22 novembre 2019

"Entre Dos Mundos", il festival di cinema e letteratura dell'America Latina allo Spazio Alfieri

25-09-2019
Fino a venerdì 27 settembre 2019, lo Spazio Alfieri di Firenze, in via dell'Ulivo, ospiterà la seconda edizione di "Entre Dos Mundos", il festival di cinema e letteratura dell’America Latina, protagoniste le donne, con il loro talento e coraggio.

Tante pellicole presenteranno un panorama cinematografico che permette di comprendere le problematiche sociali legate all’etnia, alla condizione della donna, alla classe, all’identità familiare e alle vicende storiche. Tra le registe esordienti che saranno le protagoniste della rassegna, segnaliamo Melina Leon al suo esordio nella sezione ‘Quinzaine des Réalisateurs’ a Cannes con “Cancion sin nombre” (mercoledì 25, ore 21.00).  
Trama: Georgina sta aspettando il suo primo figlio. Senza risorse, risponde all'annuncio di una clinica che offre assistenza gratuita per le donne incinte. Ma dopo il parto, si rifiutiano di dirle dov'è il suo bambino. Decisa a trovare sua figlia, cerca l'aiuto del giornalista Pedro Campos che accetta di condurre le indagini. Il film esplora la fine degli anni '80 in Perù, quando si era di fronte a una delle peggiori crisi finanziarie e politiche della nostra storia.

Anche Lucrecia Martel, Presidente della Giuria di Venezia 2019, sarà presente con la pellicola “Zama” (giovedì 26, ore 17.00).
Trama: Un'esplorazione del colonialismo e del razzismo nell’America latina, presentato in prima mondiale alla Mostra del Cinema di Venezia. Zama è un funzionario della Corona spagnola, in attesa di una lettera del Re che gli conceda il trasferimento da una colonia, a un incarico migliore. La sua situazione delicata lo costringe ad accettare ogni incarico affidatogli dai nuovi Governatori che si succedono. Gli anni passano e la lettera del Re non arriva. Quando Zama si accorge che tutto è ormai perduto, si unisce a un gruppo di soldati a caccia di un pericoloso brigante...

Alejandra Marquez Abella invece proporrà “Las ninas bien” (venerdì 27, ore 15.30), film premiato al Prix Spécial Du Jury Coup De Coeur al 33esimo Festival Latino di Toulouse. 
Trama: La sempre affascinante, perfetta e viziata Sofia, l'ape regina del suo gruppo di amiche, affronta l'inimmaginabile, il suo decadimento sociale. È il 1982 e una grande crisi economica sta colpendo il Messico. Il Presidente in carica lascerà il paese sul baratro della bancarotta. Gli americani ritirano i loro investimenti, i pesos si svalutano in rapporto al dollaro, e molti imprenditori messicani vengono risucchiati da un inevitabile declino. Anche per Sofia e suo marito la bella vita ha le ore contate, cercheranno di mantenere le apparenze, ma la caduta sarà inevitabile. Questa nuova situazione li induce a collaborare con la persona che fino a quel momento avevano denigrato.

I film saranno proiettati in lingua orginale con i sottotitoli in italiano e in inglese.

In ambito letterario, venerdì 27 settembre dalle ore 17.00 alle 18.30, spazio a Chavela Vargas. La cantante amante di Frida Kahlo e musa di Pedro Almodóvar, è raccontata nel libro “Un mondo raro. Vita e incanto di Chavela Vargas”, scritto da Antonio Di Martino e Fabrizio Cammarata. Modera la presentazione il giornalista Luca Martinelli.

Inoltre, giovedì 26 settembre alle ore 19.00 alla Citè (Borgo S.Frediano, 20/r) si terrà una tasting letterario di Mezcal e Tequila: una masterclass tenuta da Cristian Bugiada di La Punta Expendio de Agave, uno dei pochi Mezcal Ambassador riconosciuti nel mondo, accompagnato da letture del libro "I detective selvaggi" dello scrittore cileno Roberto Bolaño. Un percorso che verterà su: analisi organolettica e degustazione in purezza di sei etichette di Tequila e Mezcal messicani; la storia di una pianta millenaria e del frutto della sua distillazione; la storia di un popolo antico e della sua cultura; masterclass sui distillati dell'agave: mezcal e tequila; storia del maguey e dell'agave, coltivazione, raccolta, invecchiamento, prodotti speciali. Nel cuore del Messico, affacciata sull'oceano Pacifico, si trova la regione di Jalisco, madre terra di uno dei distillati più illustri e venduti al mondo, "El Tequila!". Dai tempi degli Aztechi si narra di questa bevanda la cui storia e fama sono legate al Mezcal, noto ai più per il "gusano", il verme generalmente contenuto all'interno delle sue bottiglie. Questo master con degustazione andrà non solo ad approfondire le caratteristiche tecniche ed organolettiche di alcuni dei migliori brand di Tequila e Mezcal, ma anche ad analizzare le differenze tra tali distillati. Costo € 15, solo su prenotazione chiamando il 389 1896711 con posti fino ad esaurimento.

Il festival è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni e programma completo: https://www.facebook.com/pg/EntreDosMundosFirenze/posts/?ref=page_internal

JB