Home > Webzine > Cinema > DigiToscana MediaLibraryOnline: 400 film gratis sulla biblioteca digitale
venerdì 14 agosto 2020

DigiToscana MediaLibraryOnline: 400 film gratis sulla biblioteca digitale

31-07-2020
La biblioteca digitale DigiToscana MediaLibraryOnline mette a disposizione dei suoi utenti una sezione dedicata ai film, sono circa 400 titoli di alcuni dei maggiori registi contemporanei e grandi classici del cinema italiano.  Il servizio è gratuito e gli utenti possono fruirne in modo semplicissimo: basta collegarsi con le proprie credenziali di accesso alla piattaforma, cliccare sul pulsante “Guarda” contenuto nella scheda, registrare il prestito e iniziare a guardare il film scelto in streaming (anche in Full HD, da qualunque dispositivo: SmartTV compresa).
Si hanno a disposizione 24 ore per vedere il film e 5 download mensili.

Alcuni dei film selezionati dalla raccolta.

Il labirinto del silenzio
Presentato in anteprima al Toronto International Film Festival e selezionato per rappresentare la Germania ai premi Oscar 2016 per il miglior film straniero (non entrando nella cinquina dei candidati) "Il labirinto del silenzio" è un film del 2014 diretto da Giulio Ricciarelli.
Il film racconta il processo di Francoforte degli anni 60 nei confronti di ventidue imputati accusati dei crimini commessi nel campo di concentramento di Auschwitz durante la Seconda Guerra Mondiale.

The lobster
Sconvolgente, assurdo, geniale, così è stato definito dalla critica "The Lobster", film del 2015 diretto da Yorgos Lanthimos.
Essere single in un mondo in cui è vietato esserlo e per questo motivo essere rinchiusi in un albergo dove, entro una quarantina di giorni, devi trovare l’anima gemella (pena, in caso di fallimento, la trasformazione in un animale). Opporsi a questa costrizione, scappando e rifiutandosi di vivere in simbiosi con qualcuno, questo è "The lobster", un film che ci aiuta a riflettere sul significato delle relazioni sentimentali e sui ruoli sociali che, spesso, ci vengono imposti.

Libere, disobbedienti, innamorate
"Libere, disobbedienti, innamorate" è la storia di un’amicizia femminile tra tre donne palestinesi che condividono un appartamento a Tel Aviv: Lalia, avvocatessa arabo-israeliana che fuma continuamente sigarette e veste alla moda, Salma aspirante dj lesbica e Nur, arabo-musulmana osservante.
Centrale il tema dell’emancipazione femminile, il volersi distaccare dalla famiglia, dal patriarcato, da una serie di valori ereditati dalla cultura dominante. Un film leggero e allo stesso tempo duro che racconta la complessa condizione delle donne in Medio Oriente.

Banksy Does New York
Trentun opere in trentun giorni. E' quello che ha compiuto Bansksy, geniale street artist, che nel 2013 ha installato un’opera diversa ogni giorno in diversi angoli della città di New York, trasformando la Grande Mela e la sua gente in una gigantesca galleria di arte moderna.
Un mese straordinario raccontato splendidamente nel documentario Banksy Does New York, diretto da Chris Moukarbel.

La terra di Dio
Il film "La Terra di Dio" di Francis Lee ripercorre le vicende della vita di Johnny Saxby, un giovane contadino che lavora nella fattoria del padre malato. Un giorno il padre decide di affiancargli Georghe, un lavoratore stagionale rumeno della sua età. Tra i due nasce una relazione intensa che cambia per sempre la vita di Johnny.
ll film è stato presentato in numerosi festival internazionali e ha vinto il premio per la Miglior Regia di film drammatico al Sundance Film Festival 2017.

Il segreto dei suoi occhi
"Il segreto dei suoi occhi", è un film del 2015 scritto e diretto da Billy Ray. Nel periodo subito dopo l'11 settembre, a Los Angeles, nell’unità antiterrorismo lavora una squadra composta da un agente dell’FBI Ray Kasten, la sua migliore amica Jess Cobb, insieme ai detective Bumpy Willis e Reg Siefert. La storia inizia nel 2013, a New York. Ossessionato da un caso che non è riuscito a risolvere 12 anni prima, l'ex agente dell'FBI e detective privato Ray Kasten guarda ogni notte migliaia di foto segnaletiche, convinto che tra i volti si nasconda quello dell'uomo che ha stuprato e ucciso la figlia della sua cara amica e collega Jess Cobb. Nella sua ricerca ossessiva, alla fine rintraccia - o pensa di rintracciare - il colpevole e torna a Los Angeles per avvisare Jess. In California trova la donna, diventata capo della polizia, e l'allora assistente procuratore distrettuale e ora procuratore distrettuale Claire Sloan di cui è sempre stato innamorato. L'incontro tra i 3 dà il via a una serie di flashback, che riavvolgono la narrazione a pochi mesi dopo l'11 settembre.
Questo film e uno precedente del 2009 del regista argentino Juan José Campanella, sono stati tratti dal romanzo omonimo dello scrittore argentino Eduardo A. Sacheri. Mentre il film del 2009 presenta un'aderenza quasi completa al libro (la pellicola è stata realizzata in collaborazione con Sacheri), quello del 2015 Billy Rey presenta delle differenze sostanziali.

Alla ricerca di Van Googh
"Alla ricerca di Van Gogh" è il documentario diretto da Yu Haibo e Yu Tianqi Kiki che racconta il viaggio dalla Cina all’Europa di Zhao, uno dei tantissimi pittori-operai cinesi che ogni mese riproducono centinaia di quadri celebri, destinati al mercato internazionale.

A perfect day
"A perfect day" è un film del regista Fernando León De Arano. Racconta le avventure di una Ong impegnata in Bosnia e formata da Mambru, leader del gruppo e agli sgoccioli del suo servizio che vorrebbe concludere in fretta il lavoro e tornare finalmente a casa, l'operatore B uno che sul campo ci ha passato troppo tempo, la responsabile delle risorse idriche Sophie e da un interprete.
Il gruppo si incarica di rimuovere da un pozzo il grosso corpo di una persona usato come arma batteriologica e risolvere l’apparentemente semplice compito di trovare una corda. Ma quella che all’inizio poteva sembrare una semplice operazione diventa un’impresa al limite dell’impossibile. Nel susseguirsi d’incontri, deviazioni e ostacoli ogni personaggio interviene e interagisce con la distruzione compiuta dagli uomini durante la guerra, a cui solo natura può porre qualche rimedio. La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo "Dejarse Llove", scritto da Paula Farias.

Colonia
"Colonia" è un film del 2015 del regista Florian Gallenberger che ha riportato sul grande schermo la storia di "Colonia dignidad", un villaggio nel Cile fondato nel 1961 da Paul Schaefer, ex medico delle SS, accusato di aver creato una setta. La colonia è stata un tempo luogo di torture durante la dittatura di Augusto Pinochet.

Beautiful Country
"Beautiful Country", è un film del 2004 diretto da Hans Petter Moland di genere drammatico. È un road movie che narra il lungo e sofferto viaggio di Binh, un ragazzo vietnamita alla ricerca del suo vero padre americano. Da Saigon fino in Malesia, risalendo a New York, approdando quindi in Texas, dove il suo viaggio termina. Un film importante anche per le sue analisi storiche.

Parigi può attendere
Un’emozionante viaggio on the road, da Cannes a Parigi, per riscoprire l’amore. Un film del 2016 diretto da Eleanor Coppola, che a 80 anni ha deciso di debuttare come regista complice anche il celebre marito Francis Ford.

Weekend
"Weekend" è un film del 2011 scritto e diretto da Andrew Haigh.
Al centro c'è una storia d'amore, breve ma intensa, tra due ragazzi gay, Russell e Glen, che si conoscono in un locale e nell'arco di un weekend raggiungono una straordinaria intimità.
In Italia il fim è uscito soltanto nel 2016 e in pochissime sale cinematografiche su tutto il territorio nazionale a causa del giudizio negativo assegnato dalla Commissione per la valutazione dei film della Conferenza Episcopale Italiana. Nonostante il parere negativo della CEI il film ha incassato ovunque un notevole successo.

Demolition - Amare e vivere
"Demolition - Amare e vivere" è un film del 2015 diretto da Jean-Marc Vallée.
Davis Mitchell, investitore newyorkese, vede crollare tutte le sue certezze dopo la tragica morte dell’amata moglie: inizierà a stringere un legame sempre più profondo con Karen, responsabile del servizio clienti di una società di distributori automatici, dopo aver catturato la sua attenzione con una serie di lettere autobiografiche.

Per maggiori informazioni: https://toscana.medialibrary.it  - https://cultura.comune.fi.it