Home > Webzine > Cinema > "Il collezionista di carte", il nuovo film di Paul Schrader al Cinema Spazio Uno di Firenze
venerdì 22 ottobre 2021

"Il collezionista di carte", il nuovo film di Paul Schrader al Cinema Spazio Uno di Firenze

27-09-2021
Il gioco d'azzardo dell'esistenza: da lunedì 27 settembre 2021, il film di Paul Schrader "Il collezionista di carte" con Oscar Isaac, Tiffany Haddish e Willem Dafoe arriva in programma al Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10).

William Tell ha trascorso un decennio in prigione, dove ha imparato a contare le carte, ovvero a tenere traccia di ogni carta giocata durante una partita. Una volta uscito mette a frutto la sua abilità girando per i casinò d'America e partecipando a numerosi tornei di poker. Sa mantenere obiettivi modesti: punta poco, vince (e perde) poco, e si allontana quando il gioco si fa duro. Ma la prorompente La Linda, finanziatrice in cerca di un mago delle carte, gli propone di entrare a far parte della sua squadra e lo convince ad alzare la posta...

Fate il vostro gioco, perché la vita spesso e volentieri è un azzardo. E soprattutto vince quasi sempre il banco. Ma a questo giro ha vinto pure Paul Schrader: a 75 anni lo sceneggiatore di "Taxi Driver", "Toro Scatenato", "L’ultima tentazione di Cristo", -nonché regista di "American Gigolò"- firma un gioiello come "Il collezionista di carte", in concorso alla 78esima Mostra del cinema di Venezia. Un originale revenge movie dalle sfumature noir, in cui le violenze avvenute in Iraq nel carcere di Abu Grahib sfociano in un perpetuo senso di colpa. Con un protagonista che vive in una sorta di limbo, un purgatorio da cui pare impossibile uscire: un uomo solo e divorato dal rimorso. Un ex detenuto che vive come un monaco, solo che invece che in un convento, trascorre le giornate nei casinò. Oppure in anonimi motel. Un’anima persa che riveste le stanze degli alberghi con lenzuola e toglie i quadri alle pareti. Un uomo senza qualità, se non quella di sapere contare le carte da gioco. Uno per cui il meno rappresenta il meglio. E il volto impassibile di Oscar Isaac rende alla perfezione la tragedia quotidiana di chi sente che non potrà mai perdonarsi, né essere perdonato. Schrader, nella sua poetica, torna su un protagonista in crisi e tormentato da un passato sconvolgente mentre si trova alla ricerca di una redenzione personale. Una routine quasi anonima, dove il gioco d'azzardo si spoglia di ogni tensione, dove la vittoria al tavolo verde è solo una facciata senza emozioni, un pigro e asettico atto per sopire fantasmi. Con un interprete d'eccezione come Oscar Isaac, "Il collezionista di carte" si pone a cavallo tra un neo-noir esistenziale, dove lunghe note di sintetizzatore accolgono lo spettatore, e una storia di vendetta e perdono.

Programma
Lunedì 27 settembre 2021 - Ore *18.45 € 3,50 (*In Inglese con sottotitoli)
Martedì 28 settembre 2021 - Ore 16.30 - 21.15 € 3,50

Per maggiori informazioni: www.cinemaspaziouno.it