Home > Webzine > Cinema > "Alfred Hitchcock: il regista perfetto", 14 film del maestro del brivido al Cinema La Compagnia
mercoledì 19 gennaio 2022

"Alfred Hitchcock: il regista perfetto", 14 film del maestro del brivido al Cinema La Compagnia

17-01-2022
Il cinema di Alfred Hitchcock torna sul grande schermo al Cinema La Compagnia di Firenze (Via Camillo Cavour, 50/R), nei 14 imperdibili appuntamenti che propongono titoli cult e quelli meno noti al grande pubblico. Dopo Kubrick, Tarantino e Lynch, La Compagnia, Casa del Cinema della Toscana, prosegue la carrellata sui grandi maestri, con la retrospettiva "Alfred Hitchcock: il regista perfetto", dedicata al maestro che, dall’introduzione del sonoro, ha scritto una nuova grammatica delle immagini, che sarebbe stata poi studiata, assorbita e replicata da gran parte degli autori successivi: dalla creazione della suspense alla scelta delle ambientazioni; dalla direzione degli attori fino alle tecniche di ripresa. Spesso ricordato come “maestro del brivido”, Hitchcock si è in realtà cimentato con molti generi (tra cui la commedia) non sempre riuscendo a realizzare esattamente il film che avrebbe voluto -come aveva affermato lui stesso nella storica intervista rilasciata a François Truffaut - ma lasciando sempre un segno nella storia del cinema e nell’immaginario collettivo. Rivedere i suoi film al cinema, oggi, rappresenta un’occasione imperdibile per avvicinarsi alla grandezza delle sue immagini e alla tensione che si annida dentro ogni storia, all’apparenza comune.

La rassegna "Alfred Hitchcock: il regista perfetto" si compone di 14 appuntamenti, il lunedì o martedì sera alle 21.00, dal 17 gennaio al 26 aprile 2022. Tra questi anche un evento speciale con The Lodger musicato dal vivo da Diego Andreotti.

Primo appuntamento, lunedì 17 gennaio 2022 alle ore 21.00 con "Il delitto perfetto". Un ex campione di tennis annoiato (Ray Milland), decide di assoldare un ex compagno di scuola (Anthony Dawson) per uccidere la moglie (Grace Kelly) e gli consegna un alibi di ferro. Ma il piano verrà rovinato dalla tenacia e capacità di un ispettore di polizia capo Hubbard (John Williams). Con questo film, girato all'epoca in 3D e ora riproposto nel formato originale, Alfred Hitchcock si avvale della sceneggiatura di Frederick Knott basata su un suo lavoro teatrale e quindi sperimenta l'utilizzo e l'efficacia della tridimensionalità nello spazio chiuso di un appartamento londinese. Il film è l'inizio del rapporto del regista con Grace Kelly, una delle attrici (da lui definita "ghiaccio bollente") che meglio avrebbero aderito alla sua visione del cinema.

Programma

Lunedì 17/01 – ORE 21.00 IL DELITTO PERFETTO

Lunedì 24/01 – ORE 21.00 LA FINESTRA SUL CORTILE
Costretto sulla sedia a rotelle da un incidente sul lavoro, che gli ha procurato la frattura di una gamba, un fotoreporter d'azione passa il tempo spiando col teleobiettivo i suoi vicini di casa.

Tra i film più armoniosi di Hitchcock, un capolavoro di economia e ingegnosità. È il film dell’indiscrezione, dell’intimità violata, della felicità impossibile, della biancheria sporca che si lava in cortile, della solitudine morale: una straordinaria sinfonia della vita quotidiana e dei sogni distrutti” (Francois Truffaut)

Lunedì 31/01 – ORE 21.00 GLI UCCELLI
Fellini lo definì un “poema apocalittico”: il soverchiante spettacolo visivo e sonoro di Gli uccelli è, ancora oggi, un’opera di perizia e innovatività tecnica sorprendenti, fondata sulla vertiginosa assenza di una spiegazione razionale.

Lunedì 07/02 – ORE 21.00 SABOTATORI
Ingiustamente accusato di sabotaggio in una fabbrica di aeroplani per cui lavora, il protagonista del film riesce a sfuggire alla polizia per trovare vero colpevole. Intorno a questo MacGuffin il regista inglese intesse un labirintico thriller bellico in cui il confine tra verità e finzione si fa sempre più labile.

Lunedì 14/02 – ORE 21.00 PSYCO
Dal romanzo di Robert Bloch, uno degli horror più indelebili della storia del cinema, imperniato sulla magistrale interpretazione di Anthony Perkins. A proposito di Psyco osservò lo stesso Hitchcock: “Ho giocato a dirigere gli spettatori esattamente come si suona un organo”.

Lunedì 21/02 – ORE 21.00 IL PENSIONANTE Evento speciale musicato dal vivo da Diego Andreotti
Una serie di efferati omicidi di donne getta Londra nel panico: dietro i delitti si cela un individuo sconosciuto, nascosto dalla nebbia e dall’oscurità. Nella celebre intervista con Truffaut il maestro inglese dichiarò: “Possiamo dire che, in realtà, Il Pensionante è il mio vero esordio”.

Lunedì 28/02 – ORE 21.00 NODO ALLA GOLA
Un omicidio, un occultamento di cadavere e infine un aperitivo tra amici: il tutto racchiuso all’interno di una stanza e costruito in modo da simulare un unico piano-sequenza. Quella proposta da Hitchcock è un’acuta riflessione che smonta l’ideale superomistico dell’omicidio come “atto gratuito”.

Lunedì 07/03 – ORE 21.00 INTRIGO INTERNAZIONALE
“Uno dei vertici della spy-story, una miniera di trovate registiche, forse il film più erotico di Hitchcock di cui si ritrovano i temi preferiti: transfert d’identità, ambiguità dei rapporti tra i due sessi e inganno delle apparenze. Un thriller d’inseguimento in cadenze di commedia, delizioso e angosciante.” (Il Morandini)

Lunedì 14/03 – ORE 21.00 FRENZY
Un assassino seriale uccide varie donne, strangolandole con una cravatta: pdi coincidenze i sospetti ricadono sull’uomo sbagliato. Forse il thriller più crudo e diretto del regista inglese, del tutto focalizzato sui rituali e sulle nevrosi del killer: stilisticamente chirurgico e intriso di macabro umorismo.

Lunedì 21/03 – ORE 21.00 L’OMBRA DEL DUBBIO
In fuga da un misterioso passato, il protagonista del film si rifugia in casa di sua sorella, in una tranquilla provincia californiana. Amato dalla nipote e dall’intera comunità l’uomo cela in realtà un lato oscuro: tornano i temi tipici di Hitchcock, dal doppio alla finzione, in un thriller teso e interpretato da attori del calibro di Joseph Cotten e Teresa Wright.

Lunedì 28/03 – ORE 21.00 MARNIE
Truffaut lo definì “un grande film malato”: in Marnie il maestro inglese compie infatti un’incursione all’interno di una psiche disturbata, osservando il rapporto tra una segretaria cleptomane è un giovane industriale. Sorretto dalle interpretazioni di Tippi Hedren e Sean Connery il film indaga con coraggio l’oscurità dei traumi infantili repressi.

Lunedì 04/04 – ORE 21.00 L’UOMO CHE SAPEVA TROPPO
In vacanza in Marocco i coniugi McKenna assistono ad un omicidio: un turista viene ucciso e Ben McKenna, che è un dottore, tenta di soccorrerlo. Prima di morire l’uomo gli confida che verrà presto commesso un attentato a Londra. L’uomo va alla polizia, ma per impedirgli di parlare, qualcuno gli rapisce il figlioletto… Remake dell’omonimo film del 1934.

Martedì 19/04 – ORE 21.00 LA CONGIURA DEGLI INNOCENTI
In un bosco viene scoperto il cadavere di un uomo, la cui identificazione è facilitata da una lettera trovata nelle tasche della giubba: la lettera è indirizzata a Harry Worp di Boston. La scoperta turba profondamente varie persone, ciascuna delle quali crede di essere responsabile della morte di Harry.

Martedì 26/04 – ORE 21.00 LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE / VERTIGO
Hitchcock parte dal romanzo D’entre le morts e costruisce un racconto di amore e morte in cui tutto è doppio, reale e artefatto. Inizialmente incompreso dal pubblico statunitense, subito rivalutato dalla critica francese: una pietra miliare di cui ogni singola componente è memorabile, dalle interpretazioni di James Stewart e Kim Novak ai titoli disegnati da Saul Bass.

BIGLIETTI SINGOLO FILM: 6€/5€ ridotto
IL PENSIONATE/THE LODGER” (musicato dal vivo): 10€/8€ ridotto/ 5€ con abbonamento alla rassegna
ABBONAMENTO/PASS10 SPETTACOLI A SCELTA (escluso “Il pensionante/The Lodger”) – 30€/25€ ridotto studenti

Per ulteriori informazioni: www.cinemalacompagnia.it