Città di Firenze
Home > Webzine > Cinema > La nuova programmazione settimanale del Cinema Spazio Uno di Firenze
venerdì 14 giugno 2024

La nuova programmazione settimanale del Cinema Spazio Uno di Firenze

25-05-2023
Ecco la programmazione del Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10) che da giovedì 25 a mercoledì 31 maggio 2023 proietterà i seguenti film:

"DALILAND" di Mary Harron
Una meravigliosa istantanea degli anni '70 che mette al centro un Dalì crepuscolare sospeso tra pulsioni di morte, malattia e nodi irrisolti. Come si racconta un genio? Come ci si accosta alla poliforme, allucinata, torrenziale, estatica vita di Salvador Dalí? Si può separare l’uomo dalla Storia? Il privato dal pubblico? L’intimità dalla fama? Mary Harron, professionista in biografie di uomini carismatici ("La scandalosa vita di Bettie Page", "Charlie Says" ma anche "American Psycho") parte da questi eterni dilemmi per affrescare il suo "Daliland". "Non c’è cosa che quest’uomo non faccia” dice una delle concorrenti del gioco televisivo nel quale l’ospite misterioso era proprio il protagonista del film diretto da Mary Harron che Plaion Pictures distribuisce nei cinema italiani dal 25 Maggio. Il suo "Dalíland" era stato già presentato al Festival di Toronto nel 2022 e fuori concorso al 40° Torino Film Festival, sollevando interesse e curiosità. "Daliland" è un viaggio emozionante nella mostra più folle del panorama artistico. Ma diventa la storia tragica e muta di un uomo che ha fatto della sua arte la sua identità, e così facendo ha prosciugato la vita stessa dal dipinto. Il film ha una regia all'avanguardia, una sceneggiatura solida e delle ottime interpretazioni da parte dei protagonisti: dal Premio Oscar Ben Kingsley, a Barbara Sukowa, Ezra Miller, Christopher Briney e la modella trans Andreja Pejić, nei panni della musa dell’artista e icona pop del nostro secolo Amanda Lear. Il protagonist è un Salvador Dalí che cerca di superare la sua umanità attraverso l’arte. Per questo anche i suoi baffi sono un capolavoro.

Giovedì 25/05 Ore 16:00 - 17:45 - 19:30 - 21:20
Venerdì 26/05 Ore 16:00 - 17:45 - 19:40 - *21:30
Sabato 27/05 Ore 16:00 - 18:00 - *19:45 - 21:30
Domenica 28/05 Ore 16:00 - 17:45 - 19:30 - 21:20
*Le proiezioni con asterisco sono in Inglese + Sott.

ALIEN NIGHTS:
In occasione dell'Alien-Day Lucky Red è lieta di annunciare l’arrivo in sala, dal 29 al 31 Maggio, dei primi due capitoli di una delle saghe cinematografiche di più grande successo: "Alien" di Ridley Scott e il suo sequel "Aliens - Scontro finale" di James Cameron. Tutto ha inizio con il capolavoro di Ridley Scott, "Alien", vero e proprio caposaldo nella storia di due generi cinematografici da sempre affini, la fantascienza e l’horror. Uscito per la prima volta nel 1979, con una giovane Sigourney Weaver nel suo primo ruolo da protagonista, il film ha ottenuto molti riconoscimenti tra cui l’Oscar per i Migliori Effetti Speciali, realizzati anche da Carlo Rambaldi. James Cameron dirige nel 1986 il sequel "Aliens – Scontro finale", aggiungendo toni action e dando di fatto il via alla saga, che diventa una delle più fortunate di sempre al box office. A distanza di quasi mezzo secolo dal suo esordio, "Alien" è diventato uno dei mostri più iconici della storia del cinema: è una delle opere di cultura popolare più amate di tutti i tempi, ancora in grado di terrorizzare nel modo più profondo e spettacolare possibile. Dopo l’orrore strisciante della possessione demoniaca del cult horror "L’esorcista" (1973), "Alien" (1979)  portò nei cinema un nuova forma di inquietudine veicolata da un parassita alieno. Il film di Ridley Scott ibridava la fantascienza con il thriller-horror trasformando una labirintica astronave in viaggio nello spazio profondo in una casa infestata da un mostro/serial-killer alieno in grado di trasformare le sue vittime in ospiti per la sua letale prole. Il film di Scott lancia l’eroina Ripley di Sigourney Weaver che a sette anni dall’originale tornerà in "Aliens – Scontro finale" (1986) del regista James Cameron  reduce dal successo di "Terminator". Ripley unica sopravvissuta al letale Xenomorfo torna sul pianeta che ha dato origine al contagio, ma  stavolta è accompagnata da un team di Marines Coloniali armati fino ai denti e pronti a  dare battaglia, purtroppo il planetoide nel frattempo colonizzato è diventato un enorme nido dove la Regina Aliena e i suoi letali alien guerrieri proteggono migliaia di uova pronte a schiudersi e a scatenare l’inferno.

ALIEN" di Ridley Scott

Lunedì 29/05 Ore *19:15
Martedì 30/05 Ore 15:00
Mercoledì 31/05 Ore *21:15
*Le proiezioni con asterisco sono in Inglese + Sott.

"ALIENS - Scontro Finale" di James Cameron
Lunedì 29/05 Ore 21:15 (Ingl.+ Sott.)
Martedì 30/05 Ore 17:00 (Ingl.+ Sott.)

"BORROMINI E BERNINI - Sfida alla perfezione" di Giovanni Troilo
Lunedì 29/05 Ore 17:30 € 8,00
Martedì 30/05 Ore 19:20 € 8,00

"LAGUNARIA" di Giovanni Pellegrini
Martedì 30/05 Ore 21:15 € 5,00
Con la partecipazione di Legambiente e MareVivo Onlus

"MON CRIME - La Colpevole sono io" di François Ozon
François Ozon presenta un film dalle grandi aspettative! "Mon Crime – La colpevole sono io" è una commedia gialla corale; una sceneggiatura che, come sempre nello stile di Ozon, oltrepassa la scrittura e si espande in una “misura irregolare" mai scontata. Disponibile nelle sale italiane dal 25 Aprile, "Mon Crime – La colpevole sono io" può considerarsi il terzo e ultimo capitolo di una trilogia che, con "8 donne e un mistero" e "Potiche", completa una commedia d’inchiesta dai toni vellutati ed eleganti, tipici del noir francese. Confermando la straordinaria prolificità mostrata negli ultimi anni, François Ozon torna al cinema dopo alcuni recentissimi successi come "Estate '85" (2020), "È andato tutto bene" (2021) e coraggiose riletture fassbinderiane come "Peter Von Kant" (2022). "Mon Crime" rientra nei canoni del grande cinema d’autore. Lo spazio e le infinite caratteristiche scenografiche determinano uno stile indubbiamente di gran pregio, in una commistione di impegno civile e leggerezza.  Personaggi che non trascurano alcuna sfumatura interpretativa e che interpretano i ruoli con una magistrale aderenza attoriale. Un giallo che si sfilaccia toccando le note esuberanti della "France Comedy" senza mai trascurare l’impegno di proposta culturale. "Mon Crime – La colpevole sono io" è un film che tra i tempi di una sitcom, di estetiche color pastello e dinamiche noir, sottolinea la forza femminile in un ambiente privo di pluralità eque. Un’indagine che mette a nudo i vizi di un mondo costruito in dinamiche di scambio in luoghi ovattati dal lusso e dai vizi.

Lunedì 29/05 Ore 15:40
Mercoledì 31/05 Ore 16:15

Rassegna "Monografico": Anna Magnani - "PELLE DI SERPENTE" di Sidney Lumet
Introdotto dal Prof. Stefano Socci
Mercoledì 31/05 Ore 18:00 € 5,00


Per ulteriori informazioni: www.cinemaspaziouno.it


LCCC