Città di Firenze
Home > Webzine > Cinema > Cinema Don Milani: film, documentari e incontri in Toscana sul Priore di Barbiana
lunedì 27 maggio 2024

Cinema Don Milani: film, documentari e incontri in Toscana sul Priore di Barbiana

20-02-2024

Film e documentari che raccontano la vita, gli ideali, la scuola e gli allievi del Priore di Barbiana. “Cinema Don Milani” è il programma di incontri e proiezioni in programma dal 20 febbraio al 22 marzo 2024 nell’ambito della Festa della Toscana all’interno dei progetti del bando “I care” destinato alla commemorazione del sacerdote fiorentino nel centenario della sua nascita. Un mese di appuntamenti promossi da Acec Toscana, in collaborazione con Cineforum Ezechiele di Lucca e Fondazione Stensen di Firenze, che si terranno ai Cinema Astra e Sala Esse di Firenze, Cinema Italia di Pontassieve e Fondazione Lazzareschi di Porcari.

Inizia il Cinema Astra di Firenze martedì 20 Febbraio presentando alle 18,30 due documenti storici “Lettera da Barbiana” di Ennio Lorenzini con riprese originali dei ragazzi di Barbiana e della loro vita quotidiana e “Storia di Mi” di Alberto Melloni, Federico Ruozzi e Fabio Nardelli, insieme di testimonianze, soprattutto da Rai e Istituto Luce, che inquadrano l’intero arco della vita del priore di Barbiana. Alle 21,15 il più famoso tra i film di finzione: il “Don Milani” (1976) di Ivan Angeli che ripercorre la vita del priore dall’arrivo a Barbiana alla sua morte; Interpretato da Edoardo Torricella, vede la presenza, in una scena, anche di Giorgio La Pira e di Ernesto. Balducci. Ciascuna proiezione sarà presentata da un esperto del settore: all’Astra sarà Marco Vanelli studioso e direttore della rivista di cultura cinematografica Cabiria.

La rassegna prosegue martedì 27 febbraio alle 18.30 alla Sala Esse con “Don Milani: domani tutto è possibile” di Giovanna M. Carli, che sarà presente in sala, docufilm realizzato per il centenario della nascita che traccia la storia di don Milani toccando i suoi luoghi simbolo (Montespertoli, Calenzano e Barbiana) presentando documenti inediti come l’atto di battesimo del priore di Barbiana, e altri rinvenuti dall'autrice sotto la guida dell’archivista Giulio Cesare Bucci, a Montespertoli. A seguire parte di una puntata della trasmissione di Enzo Biagi del 1971, digitalizzata per l’occasione: “IIIB Facciamo l’appello – Don Bensi” dove il padre spirituale di don Milani parla del loro primo incontro e del loro rapporto.

Alle 21.15 appuntamento con “Don Milani. Il priore di Barbiana” di Andrea e Antonio Frazzi alla presenza di Alessandro Andreini; si tratta del film televisivo mandato in onda dalla Rai in due puntate nel dicembre del 1997 che ottenne 8 milioni di spettatori; interpretato da Sergio Castellitto ripercorre anch’esso l’esperienza di Barbiana.

Si prosegue il 12 marzo al Cinema Italia di Pontassieve con “Don Lorenzo Milani: la scuola cambia il mondo”, documentario ricco di foto e filmati originali realizzati dall’associazione Beecom su mandato della Fondazione Don Milani, del Centro di Formazione e Ricerca Don Milani e Scuola di Barbiana, in collaborazione con il Comune di Vicchio e di Borgo San Lorenzo; Il documento presenta la figura e l’opera del sacerdote e della sua scuola; contiene , fra l’altro, un’intervista a Michele Gesualdi, uno dei primi sei allievi della scuola. Segue il lungometraggio “Don Milani” di Ivan Angeli, alla presenza di Andrea Bigalli

Completa la rassegna un incontro/convegno alla Fondazione Lazzareschi di Porcari (Lucca) il giorno 22 marzo alle ore 18,30. Gli oratori Marco Vanelli, Don Alessandro Andreini e Vito Rosso approfondiranno il tema del rapporto tra Don Milani ed il cinema. Alle 21,15, sempre presso la fondazione sarà presentato il film “Un prete scomodo” di P. Tosini (1975), rarissimo documento concesso dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Questo film, a differenza degli altri presenta anche il periodo di servizio di don Milani alla parrocchia S. Donato a Calenzano; protagonista appassionato Enrico Maria Salerno.

Modererà gli incontri Vito Rosso (presidente ACEC Toscana).

Tutti gli ingressi sono gratuiti fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni è possibile consultare i siti di Acec Toscana www.acectoscana.it oppure dei cinema coinvolti ( www.stensen.org - www.teatrocinemaitalia.itwww.salesianifirenze.it/cinema-teatro-sala-esse/ - www.cineforumezechiele.com )