Home > Webzine > Giovani Reporter > Rete Giornalini Fiorentini: il progetto delle redazioni delle scuole superiori della città
sabato 28 gennaio 2023

Rete Giornalini Fiorentini: il progetto delle redazioni delle scuole superiori della città

23-01-2023

Quattro ore dedicate alla formazione online in ambito giornalistico su come riportare una notizia riguardante un femminicidio e come svolgere un’intervista a cura della giornalista Teresa Scarcella de La Nazione di Lucca. È il primo appuntamento del progetto "Rete Giornalini Fiorentini" che si svolgerà da gennaio a maggio 2023 e si articolerà in tre attività: formazione, interviste e collaborazione con il Portalegiovani del Comune di Firenze.

Creare, collaborare, condividere, questi sono gli ingredienti del progetto Rete Giornalini Fiorentini: la rete che unisce i ragazzi delle scuole superiori della città di Firenze. Studenti e studentesse sono chiamati ad essere parte attiva dell’iniziativa e a far presenti le loro richieste ed esigenze per un’esperienza personalizzata e per l’instaurazione di una proficua collaborazione.

Molti licei e istituti d’istruzione superiore fiorentini curano un proprio giornalino scolastico. L’idea del progetto Rete Giornalini Fiorentini è quella di riunire una rappresentanza di tutte le redazioni presenti e future, al fine di creare un collegamento tra molteplici le scuole della città di Firenze. Il progetto permetterebbe di formare una rete di connessioni dalle notevoli potenzialità. In primo luogo, si andrebbe a creare una nuova occasione di incontro e interazione tra i ragazzi delle diverse scuole della città dando vita così ad un proficuo scambio di idee, opinioni, esperienze e aprendo nuovi spazi di socialità. La condivisione tra coetanei, una delle modalità più efficaci per apprendere e crescere insieme, vuole essere messa al centro del progetto e promossa insieme al principio del “facendo s’impara”. Difatti, al contrario delle attività svolte tra le mura scolastiche dove viene prediletto uno studio nozionistico e prettamente teorico delle discipline, la Rete dei Giornalini Fiorentini mira a promuovere un metodo di apprendimento pratico attraverso un modello peer to peer, volto all’acquisizione delle competenze tramite lo scambio diretto delle proprie conoscenze e la loro messa in pratica.

L’iniziativa della Rete dei Giornalini Fiorentini è nata nell’aprile 2020, a seguito di un incontro tra il gruppo del giornalino scolastico dell’IIS Alberti-Dante e l’Assessore Guccione. Il Progetto ha visto una sua prima attuazione durante l’anno scolastico 2021/2022: è stato svolto un primo incontro con le redazioni dell’IIS Alberti-Dante, del Liceo Galileo, del Liceo Castelnuovo, del Liceo Da Vinci e del IIS Sassetti Peruzzi, alla presenza dell’Assessore Guccione, per ascoltare le esigenze dei ragazzi. In base alle richieste dei partecipanti è stato organizzato nel periodo tra febbraio e marzo un corso di formazione giornalistica con la giornalista Geraldina Fiechter (La Nazione), di videogiornalismo con il giornalista Nino Luca (Il Corriere della Sera) e di grafica con le grafiche Ariana Palazzolo e Gabriella Carpentiero. Durante lo stesso periodo di tempo sono state svolte tre interviste: all’artista Clet presso la sua bottega, al giornalista Saverio Tommasi di FanPage.it e infine all’ideatore della Città dei Lettori Gabriele Ametrano.

La Rete dei Giornalini Fiorentini ha l’obiettivo di mettere in contatto giovani di età compresa tra i 14 e i 19 anni per promuovere la socialità, la creatività e lo sviluppo di competenze comunicative (come l’empatia, la capacità di ascoltare e la persuasione), cognitive (come l’abilità di analisi e sintesi, il problem solving, la creatività e il decision-making) e organizzative (come la capacità di saper organizzare e controllare le attività, la pianificazione e la gestione del tempo) attraverso attività formative sul giornalismo, il digitale e la grafica. Lo scopo finale del progetto è la realizzazione di una coesa sinergia tra ragazzi e il territoriodi Firenze tramite la condivisione e la realizzazione di contenuti che i ragazzi sentono più vicini a loro: una pagina social, un inserto all’interno dei propri giornali o un sito web.

Il Progetto sarà svolto attraverso modalità che saranno considerate più opportune al fine di garantire la migliore fruizione dei suoi contenuti da parte dei partecipanti e il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Sarà privilegiato, ove possibile, lo svolgimento delle attività in presenza, in uno spazio fisico dove i ragazzi possano sentirsi liberi di sviluppare e mettere in pratica le loro idee, così da andare a costituire uno spazio di co-working dedicato alle varie redazioni.

Il progetto della Rete dei Giornalini Fiorentini si presta per essere un’attività di PCTO. Rimarrebbe a discrezione di ogni istituto scolastico decidere se mantenere l’attività come progetto correlato al giornalino scolastico dando agli studenti la possibilità di ottenere crediti formativi oppure se aderire al progetto per fare svolgere le ore obbligatorie di alternanza scuola-lavoro.