Home > Webzine > Giovani Reporter > Il popolo dei Cosplay invade Lucca
sabato 23 febbraio 2019

Il popolo dei Cosplay invade Lucca

06-11-2014
Lucca Comics and Games, il festival internazionale del fumetto che ogni anno invade il capoluogo toscano, si è riproposto al pubblico anche quest’anno con stand e padiglioni che hanno deliziato i palati dei moltissimi amanti dei fumetti e dei videogiochi; rifugi posti per le vie e sulle mura della città dove acquistare costumi e le ultime novità o vedere i giovani e famosi talenti all’opera. Tuttavia accanto a questi luoghi che possiamo definire “istituzionali”, sono state proprio le strade ad attrarre l’attenzione di tutti. I loro colori, le insegne a tema dei locali, ma soprattutto il popolo dei Cosplay che le ha animate, senza sosta fino a notte. Il fenomeno, nato in Giappone tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli anni ottanta, si è radicato negli ultimi anni anche nel nostro territorio. Essere un Cosplay non è semplicemente travestirsi ma cercare di impersonificare il proprio personaggio preferito proveniente da tre mondi: quello dei videgiochi, quello dei manga e quello delle anime. Un gioco semplice che fa leva sulle passioni e che può essere esercitato da tutti. E così grandi e piccini, persone diverse per etnia e età si sono date appuntamento a Lucca per conquistare le vie della città. Ma perchè si travestono? "...per amore, perché da nerd passo talmente tanto tempo con Ezie Auditore che ormai un po' mi sento un po' lui, anzi vorrei essere sempre lui non solo poche volte in un anno", "per passare un sabato diverso con gli amici", "perché amo travestirmi, ad ogni festa uso un trucco diverso", "perchè i miei amici lo facevano" "perchè adoro essere guardata e fotografata, sono già 6 anni che lo faccio e non potrei farne a meno". Qualunque sia il motivo che li spinge a diventare dei cosplay, devo affermare che le strade di Lucca con i cortei, le maschere e le parrucche hanno cambiato il loro volto, la loro anima; i Cosplay, un vero e proprio valore aggiunto per l'edizione 2014 del Lucca Comics che ha registrato un record di presenze.

Martina Viviani