Home > Webzine > MiniQuiz > Teatro di Rifredi - ''Fatma-primo studio''
martedì 19 febbraio 2019

Teatro di Rifredi - ''Fatma-primo studio''

11-12-2009

Portalegiovani in collaborazione con "Teatro di Rifredi"
Presentando la stampa di questa pagina web direttamente alla Biglietteria del Teatro si avrà diritto ad usufruire della seguente offerta:
1 BIGLIETTO AL PREZZO di € 10

Teatro di Rifredi
Martedì 15 dicembre - ore 21.00
Fatma - primo studio

con Virginia Viviano
traduzione e regia di Marco Di Costanzo

Fatma, progetto vincitore del Premio Emergenze Creative 2009 del Comune di Firenze - Assessorato alla Pubblica Istruzione - Ufficio Politiche Giovanili, si propone di dare corpo all'omonimo dramma dell'autore algerino contemporaneo M'hamed Benguettaf, mai tradotto prima in Italia: un'unica attrice è interprete del racconto ironico, brillante e a tratti malinconico con cui Fatma descrive la sua vita. Sullo sfondo degli aneddoti di vita del personaggio si delinea un ritratto spietato dell'Algeria contemporanea: le contraddizioni tra etica religiosa e comportamenti quotidiani, l'immobilità sociale, la difficile condizione femminile.
Fatma è una trentenne algerina che lavora in municipio come donna delle pulizie. Una volta al mese è il suo turno per stendere il bucato sulla terrazza condominiale. Fatma abita ad Algeri, città dalle strade trafficate e rumorose dove si vive di corsa, si sbraita, ci si urta; c'è da guadagnarsi la vita e da occuparsi di mille cose che sembra niente ma divorano l'esistenza. Per Fatma, l'unico momento per fermarsi ricordare proiettarsi è la terrazza. Sulla terrazza si vedono il mare e l'orizzonte. Sulla terrazza si sta in alto. Sulla terrazza si respira un'aria fresca e silenziosa. Sulla terrazza ci si sente lontani dalle strade ingolfate. Dalla terrazza Fatma racconta la sua vita: le umiliazioni sul lavoro, i pettegolezzi sui vicini, i problemi con gli uomini, la figlia che non ha mai avuto.

Informazioni: www.toscanateatro.it