Home > Webzine > Arte > "Sopra i tetti di Firenze. Aperitivo con l'Arte", gli appuntamenti di luglio con Enjoy Firenze
sabato 24 agosto 2019

"Sopra i tetti di Firenze. Aperitivo con l'Arte", gli appuntamenti di luglio con Enjoy Firenze

05-07-2019

Sarà “Sopra i tetti di Firenze. Aperitivo con l’arte”, che unisce storia e arte da punti di vista inediti che spaziano a 360 gradi sullo skyline cittadino, ad aprire gli appuntamenti del mese di luglio firmati “Enjoy Firenze”, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana in compagnia di esperti e archeologi curato da Cooperativa Archeologia. Il progetto è inserito nel calendario di Estate Fiorentina 2019.

Sopra i tetti di Firenze. Aperitivo con l’arte” è la proposta di turismo culturale di Cooperativa Archeologia per la serie di visite dalle più belle terrazze della città, per scoprirne la storia e l’arte da un punto di vista inedito che spazia a 360 gradi sullo skyline cittadino. A viaggiare, per una volta, saranno solo gli occhi: comodamente seduti, sorseggiando un aperitivo, i visitatori potranno godere la bellezza della vista, accompagnati dal racconto dei nostri archeologi e delle nostre guide turistiche specializzate. Nel centro storico o fuori centro, le location sono state scelte per il loro valore e per il punto di vista offerto sulla città, attorno al quale costruire una narrazione.

Si parte venerdì 5 luglio alla Palazzina dell’Indiano, per riscoprire questo spazio recuperato e restituito alla città solo di recente. Un luogo collocato alla confluenza di due fiumi, che unisce in sé un passato esotico, ma anche un futuro nuovo e creativo. Con Enjoy si potrà ascoltare la sua lunga e affascinante storia gustando un aperitivo, comodamente seduti sulla sua magnifica terrazza. Si prosegue mercoledì 10 con un’altra vista spettacolare: quella che si gode dal Caffè del Verone, che si trova nella grande loggia affacciata sulla città, in piazza Santissima Annunziata. Il verone, oggi terrazza dalla quale ammirare Firenze da una fantastica prospettiva, nell’Ottocento era usata come “Grande terrazza di soggiorno per balie, bambini lattanti e divezzati” e antico stenditoio dell’Istituto degli Innocenti dove veniva tesa ad asciugare la biancheria. Durante l’aperitivo, ci si troverà faccia a faccia con la lunga storia del primo orfanatrofio d’Europa, rimasto fedele alle sue origini per quasi sei secoli. Gli appuntamenti proseguiranno nel mese di settembre con la terrazza Impact Hub, via Panciatichi,16 (12 settembre) e la terrazza della Biblioteca delle Oblate, via dell’Oriuolo, 24 (19 settembre).

Tra le novità in calendario una visita guidata alla nuova e straordinaria esposizione delle Navi Antiche di Pisa, allestita presso gli Arsenali Medicei, dove grazie al lavoro degli archeologi di Cooperativa Archeologia, che hanno scavato per quasi vent’anni, si potranno ammirare imbarcazioni di epoca romana ritrovate con ancora il loro carico a bordo e ottimamente conservate. Una finestra sulla vita di mare attraverso i secoli, fatta di commerci, naufragi, uomini e viaggi. La visita guidata sarà un’occasione per conoscere questo museo unico al mondo, concepito come un luogo di narrazione, dove il visitatore potrà ascoltare, partecipare e vivere le storie che gli oggetti sono in grado di raccontare (in programma domenica 14 e 28 luglio, ore 18.00).

Martedì 16, un grande classico si rinnova: la visita serale alla Galleria degli Uffizi e alle nuove sale dedicate alla pittura del Cinquecento. Il Museo, in perpetua evoluzione, che conserva le maggiori opere dei più grandi artisti dal Medioevo al Rinascimento, da Cimabue e Giotto a Botticelli, Leonardo e Michelangelo, si è infatti arricchito di 14 nuove sale. I protagonisti della nuova ala saranno i pittori toscani e veneti della Controriforma, con le opere del Tintoretto e del Veronese, i capolavori di Giorgione e di Tiziano, con una sala intera dedicata alla delicatissima Venere di Urbino.

In cartellone giovedì 18 un suggestivo percorso sui barchetti originali dei Renaioli, nel tratto monumentale dell’Arno che va da Ponte alle Grazie a Ponte S. Trinita, per scoprire Firenze da un altro punto di vista. Vedere la città monumentale e i suoi antichi edifici dal fiume, raccontati dall’archeologo a bordo, sarà l’occasione per conoscere la città da una prospettiva completamente nuova, per scoprire luoghi incredibili, visibili solo dall’acqua, e storie inaspettate legate al fiume.

Tra le proposte in calendario mercoledì 24 “Dalle Murate alle Oblate”, inedita passeggiata tra le vie di Firenze per conoscere i più importanti monasteri femminili e alcune figure religiose che hanno dato un’importante contributo alla storia della città. A chiudere gli appuntamenti del mese, martedì 30 un percorso notturno nel centro storico cittadino dal titolo “Nati all’ombra di’ Cupolone”, un itinerario pensato per fiorentini doc ma non solo, alla scoperta di aneddoti e curiosità della città di un tempo, spesso sconosciuti agli stessi fiorentini.

Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it. Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it