Home > Webzine > Arte > Le mostre di Massimo Listri & Davide Rivalta al Forte di Belvedere
domenica 08 dicembre 2019

Le mostre di Massimo Listri & Davide Rivalta al Forte di Belvedere

19-07-2019
Fino al 20 ottobre 2019, a Firenze il Forte Belvedere ospita due importanti artisti italiani: Massimo Listri, con la mostra A perfect day”, e Davide Rivalta, con My land, in un progetto ideato da Sergio Risaliti, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus.e.

Massimo Listri, conosciuto in tutto il mondo per la qualità concettuale e poetica delle sue immagini, dopo gli esordi da ritrattista, è oggi considerato maestro riconosciuto della fotografia di architettura e di ambiente. Nella palazzina del Forte saranno esposte 25 sue fotografie di grande formato. Una galleria di vedute fiorentine, tutti interni, luoghi di conclamata bellezza e notorietà, assieme ad altri spazi storici e industriali in città e nelle aree limitrofe, di cui Listri sa cogliere la qualità formale, omologandoli teatralmente alla sua grammatica visiva che nulla concede all’idealizzazione e alla nostalgia.
Un registro differente verrà tenuto nelle sale al primo piano, sede della mostra A percfect day di Massimo Listri a cura di Sergio Risaliti. Le opere di Listri catturano lo sguardo del visitatore catapultandolo nel teatro dell’architettura, della scultura e della pittura. In occasione della mostra al Forte di Belvedere, Listri ha realizzato degli scatti inediti al Convento di San Marco, agli Uffizi, a Palazzo Vecchio e a San Lorenzo, immortalando le magnifiche architetture d’interno del Rinascimento fiorentino. Particolare interesse suscita la sala dedicata alla Sagrestia Nuova in San Lorenzo, indiscusso capolavoro di architettura e scultura di Michelangelo.

Davide Rivalta è un artista capace di sovvertire la riproduzione figurativa del mondo animale, suo genere d’elezione, con sculture in bronzo in cui l’alterità del soggetto, più che apparire riprodotta secondo argomenti tradizionali e imitativi, sembra essere diversamente presente e reale. Rivalta riesce a rendere presente e distante a un tempo, l’animale, una bufala, un rinoceronte o un lupo, che riproduce maestosamente alieno per via di un processo formativo scultoreo, che incorpora in un linguaggio informe la dimensione altra dell’animale nel suo essere non umanizzato, con tutta la sua energia indomita.
Gli spalti esterni, tra terrazze e aree verdi, saranno popolati dagli animali di Davide Rivalta con il progetto My Land a cura di Saretto Cincinelli e Sergio Risaliti: dieci bufale, un’aquila, un rinoceronte e due lupi. Presenze indomite, quasi senza tempo, in un’invasione ‘barbara’, ‘selvaggia’ degli spazi trasformati da giardino in spazio libero. Anche le sale al piano interrato del Forte, che si arricchiranno quest’anno di nuovi ambienti espositivi, ospiteranno i disegni site-specific di Rivalta. Le grandi figure di volatili abbozzate sui muri illustreranno e integreranno il processo creativo dello scultore che anche nel tratto grafico esprime la forza della sua arte. Le quattro sale saranno occupate da decine di uccelli in volo, in un vortice che sarà come accompagnato dal fragoroso librarsi dei corpi e delle ali.

ORARI:
Dal Martedì alla Domenica dalle ore 11.00 alle ore 20.00

Dal 9 luglio al 20 ottobre torna attivo ‘il bus delle mostre d’arte’ che collega il centro storico con le colline di Firenze e in particolare con il Forte di Belvedere (biglietto euro 1,50).

SCONTI E CONVENZIONI:
- Presentando al Forte di Belvedere il biglietto di ingresso del Museo Novecento, si ha diritto all’ingresso gratuito.
- Il biglietto del Forte di Belvedere dà diritto all’ingresso gratuito al Museo Novecento.
- Per i soci Unicoop Firenze ingresso “2x1”: esibendo la tessera socio in biglietteria si ha diritto all’accesso con la formula “due biglietti al costo di uno”. Nei mesi di luglio, agosto e settembre le visite guidate del sabato pomeriggio sono offerte da Unicoop Firenze.

Per ulteriori informazioni:
http://musefirenze.it/mostre/massimo-listri-e-davide-rivalta-al-forte-di-belvedere/