Home > Webzine > Arte > "500 Cosimo Caterina", cinquecentenario dalla nascita di Cosimo I e Caterina de’ Medici
venerdì 22 novembre 2019

"500 Cosimo Caterina", cinquecentenario dalla nascita di Cosimo I e Caterina de’ Medici

21-09-2019

Quella appena iniziata è una settimana densa di appuntamenti nel calendario delle celebrazioni per il Cinquecentenario dalla nascita di Cosimo I e Caterina de’ Medici promosse da “500 Cosimo Caterina”, che culmineranno domenica 22 settembre con l’accensione eccezionale delle fontane del giardino della Villa Medicea di Castello e della Grotta degli Animali in occasione delle Giornate europee del patrimonio (le cosiddette GEP, chiamate anche European Heritage Days, che ricorrono sabato 21 e domenica 22 settembre, quest’anno con tema “Un due tre… Arte! – Cultura e intrattenimento”). Domenica mattina, alle 11.30 e alle 12.30 a seguito del recupero dell’impianto idraulico anche grazie a Publiacqua, l’acqua sgocciolerà, giocherà e zampillerà di nuovo, incantando i visitatori. Come scriveva Giorgio Vasari, la pioggia dell’acqua all’interno delle grotte “fa dolcezza nell’udire e bellezza nel vedere”.

Sempre nel calendario di www.500cosimocaterina.it, nel Giardino della Villa Medicea di Castello sabato 21 e domenica 22 settembre penultimo appuntamento con le visite guidate gratuite tenute dai mediatori culturali di MUS.E grazie alla recente collaborazione siglata con un Protocollo di Intesa tra il Polo museale della Toscana e il Comune di Firenze (ore 9:30 e 11:00, i turni delle 11:00 sono già al completo sia sabato che domenica, prenotazioni MUS.E, Tel. +39 055 2768224 – +39 055 2768558).
Nel week end proseguono anche a cura del Polo Museale della Toscana con Unicoop Firenze e Stazione Utopia, le visite guidate per adulti e laboratori per i più piccoli, gratuiti, alle Ville medicee di Petraia e di Cerreto Guidi e al Giardino della Villa di Castello, realizzate nell'ambito del progetto “Toscana rivelata” che offre in esclusiva ai soci Unicoop Firenze itinerari alla scoperta del patrimonio artistico e culturale della regione. Maggiori info sul sito del Polo Museale della Toscana.

Questa settimana prende il via anche una serie di visite speciali a beni storico-artistici di epoca cosimiana, a cura della Soprintendenza ABAP per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato. Guidate da esperti conoscitori della storia e della cultura fiorentina, le visite includono sia opere celeberrime, quali la Fontana del Nettuno o il Corridoio Vasariano (ripercorso dall’esterno), sia opere meno note come la Chiesa di San Giovannino agli Scolopi, il Ponte Mediceo sulla Sieve, la Sala Grande di Casa Vasari, la Loggia del Mercato Nuovo. Mercoledì 18 settembre sarà la volta de La Fontana del Nettuno in Piazza della Signoria a cura di Jennifer Celani e Sara Ragazzini (ore 17, punto d’incontro alla fontana, lato Porta della Dogana), giovedì 19 settembre de La Colonna della Giustizia in Piazza Santa Trinita a cura di Marzia Cantini ed Emanuele Masiello (ore 17, punto d’incontro presso la Colonna). Partecipazione gratuita e a numero chiuso, previa prenotazione obbligatoria chiamando il martedì e mercoledì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, ai numeri 055-2651860/819. Programma completo su http://www.sbap-fi.beniculturali.it, sezione “Eventi e manifestazioni”.

Infine sabato 21 settembre, in occasione della terza edizione di Bellissima.Via Maggio per BIAF, promossa dall’Associazione Via Maggio, dal pomeriggio a tarda sera la strada sarà imbandierata a festa e saranno allestite vetrine “medicee”.