Home > Webzine > Arte > "Jeff Koons. Shine", a Palazzo Strozzi con gli studenti dell'International School of Florence
mercoledì 19 gennaio 2022

"Jeff Koons. Shine", a Palazzo Strozzi con gli studenti dell'International School of Florence

21-01-2022
L'Art Friday è l’occasione per scoprire la mostra "Jeff Koons. Shine" a Palazzo Strozzi in compagnia di un gruppo di guide d'eccezione. Venerdì 21 gennaio 2022 dalle 16.00 alle 20.00, dieci studenti dell'International School of Florence introducono al pubblico le opere di Jeff Koons: un percorso a tappe tra le famose sculture a forma di palloncino, le superfici specchianti che catturano lo sguardo, gli oggetti comuni che raccontano il nostro desiderio di possesso, e le riflessioni sull’arte e il suo potere magnetico. Durante l’appuntamento i visitatori potranno interagire con gli studenti in sala, approfondire i contenuti della mostra e la vita di Koons in inglese e in italiano.

Sviluppata in stretto dialogo con l’artista, "Jeff Koons. Shine" ospita prestiti provenienti dalle più importanti collezioni e dai maggiori musei internazionali, proponendo come originale chiave di lettura il concetto di “shine” (lucentezza) inteso come gioco di ambiguità tra splendore e bagliore, essere e apparire, come principio chiave delle sue innovative sculture e installazioni che mettono in discussione il nostro rapporto con la realtà ma anche il concetto stesso di opera d’arte.

Autore di opere entrate nell’immaginario collettivo grazie alla capacità di unire cultura alta e popolare, dai raffinati riferimenti alla storia dell’arte alle citazioni del mondo del consumismo, Jeff Koons trova nell’idea di “lucentezza” (shine) un principio chiave delle sue innovative sculture e installazioni che mirano a mettere in discussione il nostro rapporto con la realtà ma anche il concetto stesso di opera d’arte. Le opere dell’artista americano pongono lo spettatore davanti a uno specchio in cui riflettersi e lo collocano al centro dell’ambiente che lo circonda. Come afferma lo stesso Koons: “Il lavoro dell’artista consiste in un gesto con l’obiettivo di mostrare alle persone qual è il loro potenziale. Non si tratta di creare un oggetto o un’immagine; tutto avviene nella relazione con lo spettatore. È qui che avviene l’arte”.

L’appuntamento è l’evento conclusivo di un percorso di due mesi che ha coinvolto gli studenti: Isabella Balduino, Muskan Boninger, Sophia Bremner, Giulia Corcos, Lorenzo D’elia, Alisya Ermolenko, Isabella Marra-Boyanowsi, Livia Petochi, Bernardo Petochi, Sophia Voronkova, in una formazione dedicata alla comunicazione dell’arte e alle pratiche di coinvolgimento in una mostra.

Art Friday è realizzato in collaborazione con International School of Florence.

Per maggiori informazioni: www.palazzostrozzi.org