Home > Webzine > Arte > "Donatello, il Rinascimento", la visita di Jeff Koons alla mostra di Palazzo Strozzi
mercoledì 28 settembre 2022

"Donatello, il Rinascimento", la visita di Jeff Koons alla mostra di Palazzo Strozzi

27-07-2022

La grande mostra "Donatello, il Rinascimento" è davvero l'evento artistico dell'anno che nessuno vuole perdere! Mercoledì 27 luglio 2022 infatti anche l'artista Jeff Koons, trovandosi a Firenze, è tornato a Palazzo Strozzi, ripercorrendo quegli spazi che solamente sei mesi fa ospitavano le monumentali opere della sua mostra Shine, per ammirare i capolavori del padre del Rinascimento.

L'artista ha visitato la mostra insieme al Direttore della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino, ed è rimasto letteralmente affascinato dalla magnificenza delle opere esposte e dal significato che hanno lasciato inciso nell'arte di tutti i tempi. Tra i capolavori che lo hanno particolarmente colpito il David di marmo, il San Ludovico, l'Attis e il Convito di Erode. Koons ha dichiarato che lui stesso considera Donatello uno dei maestri fondamentali e pietra miliare della formazione per la sua straordinaria capacità di sperimentare con i materiali e allo stesso tempo di investigare la dimensione umana e psicologica.

"Donatello, il Rinascimento", in programma fino al 31 luglio 2022, ricostruisce la vita di uno dei maestri più importanti e influenti dell’arte di tutti i tempi. Un percorso unico tra Palazzo Strozzi e Museo Nazionale del Bargello con oltre 130 opere straordinarie che celebra il grande genio di Donatello, uno dei maestri più importanti e influenti dell'arte italiana di tutti i tempi, a confronto con capolavori di artisti a lui contemporanei quali Brunelleschi e Masaccio, Mantegna e Giovanni Bellini. Artista di riferimento del Quattrocento, secolo d’oro dell’arte italiana, e prediletto della famiglia Medici, insieme a Brunelleschi e Masaccio, Donatello diede il via alla straordinaria stagione artistica del Rinascimento fiorentino, proponendo nuove tecniche e idee che hanno segnato per sempre la storia dell’arte occidentale. Con le sue opere Donatello rivoluziona l’idea stessa di scultura, con una potenza di visione figurativa unica in cui unisce le scoperte sulla prospettiva e un concetto totalmente nuovo di plasticità. Tema centrale della sua opera è l'Uomo, e la dimensione umana in tutta la sua profondità abbraccia in modo realistico le più diverse sfaccettature delle emozioni, dalla dolcezza alla crudeltà, dalla gioia al dolore più straziante.

Per maggiori informazioni: www.palazzostrozzi.org