Città di Firenze
Home > Webzine > Arte > Mercatino Marchigiano: enogastronomia e artigianato al centro San Donato di Firenze
venerdì 14 giugno 2024

Mercatino Marchigiano: enogastronomia e artigianato al centro San Donato di Firenze

22-10-2022
Le eccellenze dell’artigianato e dell’enogastronomia delle Marche tornano ad animare la piazza del centro polifunzionale San Donato, tra via di Novoli e via Forlanini. Appuntamento il 22 e il 23 ottobre 2022 con la nuova edizione del Mercatino Marchigiano, promosso dall’associazione Piazza San Donato e dal quartiere San Donato-Immobiliare Novoli col sostegno del quartiere 5 e la partecipazione della Camera di Commercio di Firenze e di Adiconsum. La manifestazione è organizzata insieme alla Regione Marche, Cna e Confartigianato ed ha come sempre il sapore della solidarietà nei confronti di una regione martoriata dal terremoto e, più recentemente, anche dalle alluvioni. Ecco che nella piazza del centro San Donato, cuore di un quartiere sempre più vivace e ricco di proposte, troveranno posto gli stand delle aziende marchigiane. Spazio dunque alle calzature ed alla pelletteria, fiore all’occhiello della produzione artigianale, ma anche al buon cibo con vino cotto, tartufi, verdicchio, pasta, miele, salumi e molto altro ancora.

L’idea del mercatino, che nelle prime due edizioni ha attirato visitatori anche da fuori Firenze, è nata grazie ai volontari dell’associazione Piazza San Donato, sempre in prima fila per riempire di contenuti il quartiere. “Siamo stati tra i primi ad esportare il mercatino marchigiano in segno di solidarietà con la Regione Marche”, dicono la presidente dell’associazione Annalisa Camellini e il socio che più di ogni altro si è speso per la realizzazione dell’evento, Paolo Caldesi. “Il Quartiere di San Donato è ormai un nuovo centro della città. Mi fa piacere che un mercatino possa raccontare la storia delle Marche mettendo in risalto l'artigianato ed il saper fare in un luogo, la piazza di San Donato, che un tempo aveva una vocazione strettamente industriale”, le parole del direttore generale Immobiliare Novoli, Giovanni Lazzari.

Novità di quest’anno, la presenza di un’iniziativa per sensibilizzare riguardo ai rischi della contraffazione.

"Siamo felici di portare in Toscana e a Firenze, in particolare, l'impegno di Adiconsum contro il fenomeno della contraffazione, che pesa per il 2,1% sul Pil nazionale, con un danno economico di circa 9 miliardi di euro - afferma Antonello Simone, segretario con delega al commercio, turismo e artigianato -. Lo scopo dell'iniziativa 'Io sono originale' è quello di sensibilizzare i consumatori ad acquistare prodotti sicuri e conformi alle normative italiane ed europee, per sostenere le imprese che operano nella legalità ed arginare la criminalità, che gestisce il mercato del falso”.

E Franco Baccani, presidente del comitato lotta alla contraffazione della Camera di commercio di Firenze: “La lotta alla contraffazione rappresenta un impegno sociale molto importante; per questo ci rivolgiamo anche ai giovani, cioè alla futura classe dirigente del Paese, perché ci sia un’assunzione di responsabilità nei confronti di un problema che danneggia tutti e che mette anche a rischio l’ambiente e la stessa salute dei consumatori”.

Il mercatino verrà inaugurato ufficialmente sabato alle 10.

Per maggiori informazioni: https://quartieresandonato.it