Home > Webzine > Lettura > "Bulli, cyberbulli e vittime", presentazione del libro alla Biblioteca delle Oblate
lunedì 09 dicembre 2019

"Bulli, cyberbulli e vittime", presentazione del libro alla Biblioteca delle Oblate

11-06-2019

Martedì 11 giugno 2019, alle ore 17.30, la Sala conferenze Sibilla Aleramo della Biblioteca delle Oblate (Via dell'Oriuolo, 24) ospita la presentazione del libro "Bulli, cyberbulli e vittime" (Franco Angeli), scritto da Paolo Russo e Maria Grazia Foschino Barbaro.

Intervengono Elena Ferrara, già Senatrice della Repubblica, promotrice e prima firmataria della Legge 71/2017 sul cyberbullismo; Paolo Caldesi, autore del racconto “Lo Spazzaparole" (Edizione Albatros) e Gianmarco Torrigiani, autore di uno dei contributi del libro. Nell'occasione approfondiamo i temi del cyberbullismo ed il fondamentale apporto fornito in materia dalla "Legge Ferrara".

Il bullismo è indice di un malessere sociale in crescente aumento, che si traduce in una serie di comportamenti aggressivi di tipo abusivo in ambito giovanile. È un fenomeno antico che, tuttavia, sta assumendo nuove sfumature e specificità alla luce dei continui cambiamenti della società. La veloce evoluzione tecnologica ha infatti portato al rapido sviluppo, tra gli adolescenti, di una nuova forma di prevaricazione, il cyberbullismo, che si realizza attraverso l'impiego dei sistemi telematici.
Il volume offre sul tema una prospettiva innovativa e multidisciplinare presentando una visione globale di tutte le questioni attinenti la materia, affrontate sotto l'aspetto psicologico, socio-educativo e giuridico. 
Il testo inoltre, rappresenta un prezioso approfondimento specialistico perché propone modelli concettuali e strumenti operativi per contrastare sul piano psicosocio-educativo e giuridico un fenomeno online e offline così dilagante. 
Nella prima parte del volume, dopo una narrazione storica sulle concettualizzazioni riguardanti il bullismo e il cyberbullismo, si approfondisce il funzionamento psicologico di tutti i protagonisti coinvolti nel fenomeno: autori, vittime, spettatori, contesti di vita sociale, familiare e scolastici. È presentata, inoltre, una rassegna di programmi e metodologie di prevenzione nonché protocolli evidence based di presa in carico psico-sociale e di psicoterapia per gli autori, le vittime e le famiglie.
La seconda parte dell'opera, invece, affronta il tema delle responsabilità civili, conseguenti al compimento di atti di bullismo e di cyberbullismo, e quello del relativo risarcimento dei danni, patrimoniali e non, patiti dalle vittime. Conclude il volume un dettagliato quadro delle normative nazionali e regionali vigenti in materia, nonché di tutte le proposte di legge territoriali in corso di approvazione.

Maria Grazia Foschino Barbaro, psicologa-psicoterapeuta ad orientamento cognitivo-comportamentale, dirige la Struttura Semplice a valenza Dipartimentale di Psicologia e GIADA (Gruppo Interdisciplinare Assistenza Donne e bambini Abusati) dell'Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Responsabile scientifico per la Regione Puglia del Programma di prevenzione dei pericoli per la salute associati alle violenze online "Teen Explorer", dirige la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva AIPC sede di Bari. È componente del Consiglio Direttivo del CISMAI.

Paolo Russo, avvocato del Foro di Firenze, si occupa di responsabilità civile, risarcimento del danno, tutela dei soggetti fragili e dei diritti della persona. Collabora con le riviste giuridiche de Il Sole 24 Ore e di Wolters Kluwer Italia ed è formatore in corsi e Master in materia di danno alla persona. È presidente nazionale dell'Associazione giuridica Contrajus e componente della Commissione Scientifica CISMAI.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

Per informazioni telefonare al numero 055 2616512 oppure scrivere all'indirizzo bibliotecadelleoblate@comune.fi.it