Home > Webzine > Lettura > "Diritto e razza", presentazione del libro di Michele Bonmassar alla Biblioteca Buonarroti
lunedì 09 dicembre 2019

"Diritto e razza", presentazione del libro di Michele Bonmassar alla Biblioteca Buonarroti

10-12-2019
Martedì 10 dicembre 2019, alle ore 17.30, la Biblioteca Filippo Buonarroti di Firenze, in viale Guidoni 188, ospita la presentazione del libro "Diritto e razza. Gli italiani in Africa" di Michele Bonmassar (Armando editore, 2019) a cura del prof. Ugo Barlozzetti, storico.

Il volume, pubblicato da Armando Editore, si concentra sull’esperienza coloniale dell’Italia in Africa, offre numerosi spunti di riflessione sulla nozione di razza e l’avvento del fascismo e di come si siano sviluppati e radicati nella società. Nozione di razza che appare ancora ampiamente diffusa nell’immaginario collettivo. In Italia la costruzione della razza trova la propria radice in seno all’esperienza coloniale. Esperienza che ha segnato la storia nazionale sin dai primi anni dello Stato. È in ambito colonial che si pongono da subito le basi per le politiche razziali porteranno alla più nota legislazione antisemita. L’Italia odierna, che ha spesso rimosso, semplificato o ridotto temporalmente al solo ventennio fascista le proprie memorie e responsabilità coloniali, si trova oggi a fare nuovamente i conti con con queste problematiche.

Michele Bonmassar è laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Firenze ed è avvocato del Foro di Trento.

L'iniziativa fa parte del ricco calendario di iniziative che la Biblioteca Buonarroti propone per ricordare la proclamazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani il 10 dicembre 1948. In questa giornata vengono tradizionalmente attribuiti i due più importanti riconoscimenti in materia: il premio quinquennale delle Nazioni Unite per i diritti umani ed il premio Nobel per la pace.

La Biblioteca propone anche scaffali tematici con proposte di lettura e bibliografie.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Per maggiori informazioni: https://cultura.comune.fi.it/