Home > Webzine > Lettura > Officina delle Parole: incontro con Mario Pini sui romanzi gialli al Twist Bistrot
domenica 23 febbraio 2020

Officina delle Parole: incontro con Mario Pini sui romanzi gialli al Twist Bistrot

21-02-2020
Venerdì 21 febbraio 2020, alle ore 18.30, al Twist Bistrot di via Cavour 52r a Firenze, si terrà il primo appuntamento con "Officina delle Parole", il laboratorio di scrittura creativa dove vengono invitati anche ospiti per dare la parola agli esperti. Il protagonista della giornata sarà lo scrittore Mario Pini, autore di "Alle tre di notte", pubblicato da Nicomp Laboratorio Editoriale, col quale verrà affrontato l'argomento di come scrivere un romanzo giallo e ambientarlo a Firenze. Conduttrice dell'incontro Alessandra Cafiero, ideatrice di "Officina delle parole".

A Firenze una nera figura pedala solitaria nel buio di una strada deserta. Massimo, il protagonista, sta andando incontro a un’esperienza intrigante e pericolosa, che lo metterà a confronto con le paure dell’uomo comune. Sarà così che ripercorrerà i fatti salienti della sua vita. I ricordi del funzionario di Polizia Tullio, suo conoscente, gli faranno scoprire un coacervo di eventi legati alla sua compagna Anna. Il passato sarà riletto sotto una nuova luce.La vicenda è ambientata a Firenze ma pesca in un passato palermitano saturo di mafia che accompagnerà l’intero sviluppo della storia. Quattro fasi della narrazione guidano il lettore in diversi tempi e luoghi non necessariamente, come ci ha insegnato Quentin Tarantino, nella giusta sequenza cronologica.

Mario Pini è nato a Firenze. Di formazione scientifica ha sviluppato la propria carriera manageriale nel mondo dell’industria dell’alta tecnologia per la quale è stato insignito del titolo di Maestro del Lavoro.Successivamente ha svolto studi nel settore geopolitico presso l’Università Sapienza di Roma. È docente al Master in “Geopolitica e Sicurezza Globale” presso la stessa università. Svolge inoltre corsi di formazione relativi alle cosiddette “competenze trasversali” per varie iniziative a livello regionale. In questo nuovo contesto ha sviluppato anche la passione per la scrittura creativa, di cui il romanzo “Alle tre di notte” rappresenta una testimonianza, oltre che la prima prova d’autore.

Ingresso libero.

Per maggiori informazioni: www.facebook.com/contenitoredicultura