Home > Webzine > Lettura > Alla libreria Libri Liberi a Firenze presentazione del libro "Foto di classe" di Grattacaso
martedì 24 novembre 2020

Alla libreria Libri Liberi a Firenze presentazione del libro "Foto di classe" di Grattacaso

16-10-2020
Venerdì 16 ottobre 2020 alle ore 18.00 al Teatrino del Gallo (via San Gallo, 25/R) Libri Liberi, C.R.E.T.E. e Jonas Firenze presentano "Foto di classe. La scuola della ripartenza raccontata dall'ultimo banco", il libro scritto da Giuseppe Grattacaso (edizioni Castelvecchi). All'evento intervengono Giuseppe Grattacaso (autore del volume), Ilaria Innocenti (psicoterapeuta, arteterapeuta, coordinatrice Jonas Firenze), Francesca Bartolozzi (studentessa) e Enrico Rialti (psicolinguista e tutor dell'apprendimento).

Leonard, Cristina, Miriam, Rhiam sono studenti delle superiori, e sono gli scomparsi. Sebbene non si sia mai parlato tanto di scuola quanto nei mesi di lockdown, gli adolescenti in quanto tali, senza i loro abiti di alunni, non hanno avuto la stessa attenzione mediatica dei fratelli minori; anzi, si sono semplicemente volatilizzati dalla vita collettiva. Giuseppe Grattacaso, insegnante e poeta, seduto a un immaginario ultimo banco insieme ai suoi studenti, racconta delle loro speranze, paure e incertezze nella scuola ai tempi della maturità con la mascherina, dell'insegnamento confinato nei tablet e nei pc. Una scuola traballante e impaurita che si è ritrovata protagonista delle cronache nazionali, riscoprendosi luogo dell'incontro e della crescita, dal quale si vorrebbe fuggire per poi averne nostalgia. "Foto di classe" invita a non lasciare che nel dibattito pubblico, tutto concentrato su sicurezza e distanze, si perda l'occasione di ripensare le modalità di insegnamento, di riflettere su quello che la comunità scolastica avrebbe dovuto essere nell'era pre-Covid, ma soprattutto su ciò che potrebbe ancora diventare.

Giuseppe Grattacaso è nato a Salerno nel 1957 e vive a Pistoia. Ha pubblicato le raccolte di poesia Devozioni (Ripostes, Salerno 1982), Se fosse pronto un cielo (Il Catalogo, Salerno 1991), L'attimo dopo (Nuova Libreria Editrice, Bologna 2003, con un lavoro fotografico dell'artista Elisabetta Scarpini). Ha tradotto dal portoghese la raccolta di poesia In modo di-verso di Alberto Pimenta (Ripostes 1983). Alcuni suoi testi sono tradotti in sloveno e in francese. Ha pubblicato sui varie riviste, come "Nuovi Argomenti" e "Lengua".

Per partecipare all'evento occorre inviare una mail di iscrizione a: info@libriliberiofficine.it.

Per maggiori informazioni: www.libriliberiofficine.it 

C.O.