Home > Webzine > Lettura > "Libri, lettori e bibliotecari a Montecitorio", la storia della Biblioteca della Camera
sabato 28 novembre 2020

"Libri, lettori e bibliotecari a Montecitorio", la storia della Biblioteca della Camera

27-11-2020
Venerdì 27 novembre 2020, alle ore 15.00, la Biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo propone la presentazione on line del libro "Libri, lettori e bibliotecari a Montecitorio. Storia della Biblioteca della Camera dei deputati" di Fernando Venturini (Wolters Kluwer-Cedam, 2019). Intervengono: Luca Bellingeri, direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze; Mauro Guerrini, docente di Biblioteconomia, Università di Firenze; Guido Melis, docente di Storia delle istituzioni politiche, Università La Sapienza di Roma; Fernando Venturini, consigliere parlamentare e autore. Modera: Claudia Antonini, responsabile della Biblioteca dell’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna.

Nella società dell’informazione, le biblioteche parlamentari devono affrontare un futuro incerto, in bilico tra la necessità di integrarsi con i sempre più complessi servizi di ricerca e documentazione e un ruolo crescente nelle politiche di apertura e di comunicazione dei Parlamenti. Da più di trent’anni, la Biblioteca della Camera dei deputati “Nilde Iotti” è aperta al pubblico nella sede di Via del Seminario. Non molti ricordano che, fino al 1988, era collocata all’interno di Palazzo Montecitorio, dove si stenta a credere che i lavori parlamentari potessero convivere con una Biblioteca che già allora contava 800.000 volumi.
Questo saggio ne ricostruisce la storia dalle origini, quando la Camera del Parlamento subalpino, nella prima seduta, decise di dotarsi di una raccolta di libri e di un bibliotecario nominato dall’Assemblea. Nella Camera dell’Italia liberale, nella Camera soffocata dal fascismo e nella Camera dei partiti, fino alla nascita dei moderni apparati di documentazione, la Biblioteca ha accompagnato la storia dell’istituzione, ne ha rappresentato, in parte, lo “specchio documentale” ed è stata una delle palestre di formazione di molti politici e protagonisti della cultura storica e giuridica nazionale.
La sua storia rappresenta un contributo alla storia del Parlamento italiano e, da un particolare punto di vista, offre spunti preziosi di riflessione sulle funzioni parlamentari e sulle strutture serventi, nella dinamica della Costituzione vigente.

Il webinar si potrà seguire dalla pagina Facebook: https://www.facebook.com/CRToscana/ 

Sul canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCnjSQbEDDhs0ThfO1bZJ78w/ 

Per maggiori informazioni: www.consiglio.regione.toscana.it