Home > Webzine > Lettura > Leggere per non dimenticare: "Lessico metropolitano" di Gianni Biondillo alle Oblate
domenica 28 novembre 2021

Leggere per non dimenticare: "Lessico metropolitano" di Gianni Biondillo alle Oblate

01-12-2021
Una raccolta di saggi, fra arte e architettura, design e restauro che racconta il territorio, le periferie delle grandi città, i suoi valori e le sue contraddizioni, con uno sguardo che supera i numerosi luoghi comuni legati all’architettura. Mercoledì 1 dicembre 2021 alle ore 17.30, per la rassegna "Leggere per non dimenticare", la Biblioteca delle Oblate di Firenze (via dell'Oriuolo, 24) ospiterà la presentazione del libro "Lessico metropolitano" di Gianni Biondillo (Guanda, 2021). Presenta: Francesco Ventura.

Viviamo in un Paese fragile che ha un’idea autoassolutoria di sé, pensiamo che l’architettura sia una disciplina cool, buona solo per una rivista patinata. Ma di fronte agli stravolgimenti inflitti dalla crisi ambientale e da una inedita pandemia non possiamo lasciare agli specialisti temi come il consumo di suolo o il cambiamento fisico e sociale delle nostre metropoli. In questa raccolta di testi fra arte e architettura, design e restauro, Gianni Biondillo racconta, come in ogni suo libro, romanzi compresi, il territorio, i suoi talenti e le sue contraddizioni, gettando uno sguardo competente (spesso polemico, ma sincero) che si astiene dai numerosi luoghi comuni su una disciplina da lui tanto amata. Usando la lingua del narratore, fra ricordi personali, riscoperte di architetti dimenticati, incontri con giovani designer e dialoghi con maestri contemporanei, Biondillo accoglie i lettori dentro il grande racconto della metropoli e dei suoi vocaboli, stilando un appassionato prontuario di seduzione urbana che dobbiamo conoscere tutti. Perché nessun paesaggio è innocente e nessuno di noi può fare a meno di reclamare il proprio diritto alla città.

Gianni Biondillo (Milano, 1966) è architetto e scrittore. Presso Guanda ha pubblicato la serie dedicata all’ispettore Ferraro: Per cosa si uccideCon la morte nel cuorePer sempre giovaneIl giovane sbirroI materiali del killer (Premio Scerbanenco e Prix Violeta Negra), Cronaca di un suicidioNelle mani di DioL’incanto delle sirene. Per Guanda sono usciti anche Metropoli per principiantiNel nome del padreStrane storieIl mio amico AsdrubaleL’Africa non esisteCome sugli alberi le foglie (Premio Bergamo), Pit, il bambino senza qualità e Il sapore del sangue. Sempre per Guanda, Biondillo ha curato l’antologia di racconti Pene d’amore; ha scritto con Severino Colombo Manuale di sopravvivenza del padre contemporaneo e con Michela Monina Tangenziali. Scrive per il cinema e la televisione, pubblica su quotidiani e riviste nazionali. Vive a Milano con la moglie e due figlie.

Per ulteriori informazioni: www.leggerepernondimenticare.it