Città di Firenze
Home > Webzine > Lettura > Giornata contro la violenza sulle donne: "Artiste e femminismo in Italia" al Museo Novecento
domenica 03 marzo 2024

Giornata contro la violenza sulle donne: "Artiste e femminismo in Italia" al Museo Novecento

25-11-2022

Venerdì 25 novembre 2022, alle ore 17.00, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Museo Novecento di Firenze (Piazza di Santa Maria Novella, 10) presenta Artiste e femminismo in Italia. Per una rilettura non egemone della Storia dell’arte, un talk intorno al volume di Paola Ugolini edito da Christian Marinotti Edizioni (2022).

L’incontro, introdotto dalla Vicesindaca e Assessora alla Cultura del Comune di Firenze, Alessia Bettini e dal Direttore del Museo Novecento, Sergio Risaliti, vedrà protagonisti, oltre all'autrice del volume: Francesca Banchelli (artista), Christian Caliandro (storico dell'arte), Laura Cherubini, (docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Brera) e Julia Krahn (artista), in una tavola rotonda mediata da Stefania Rispoli, curatrice del Museo Novecento. Gli ospiti si concentreranno sul tema cardine del volume: l’indagine della creatività osservata da un punto di vista non egemone volta ad aprire canali che possano continuare a trasmettere e attualizzare le voci di chi per secoli non ha trovato ascolto.

Il volume è la costruzione di un percorso visivo in cui l'arte declinata al femminile diventa progetto non solo artistico, ma soprattutto politico, sociale e di genere. Tra i numerosi percorsi che possono essere tracciati per vicinanza geografica, temporale o stilistica, l'autrice seleziona una schiera molto significativa di artiste che hanno operato in Italia dalla prima metà del Novecento a oggi e dalle quali emergono una serie di articolazioni estetico-politiche che hanno fatto dell'arte un campo per esprimere aspirazioni sociali, urbane, ecologiche e femministe tanto radicali quanto oggi rimosse. Questo racconto di una storia dell'arte diversa da come la si può trovare narrata nei manuali scolastici è il tentativo, certamente non esaustivo, di tracciare un percorso filtrato attraverso le lenti del femminismo e della militanza al fine di proporre una lettura dell'evoluzione artistica da un punto di vista non egemone, quello femminile appunto, che possa continuare a trasmettere e attualizzare le voci di chi per secoli non ha trovato ascolto.

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 25 novembre 2022, il Museo Novecento sarà aperto dalle 11 alle 20 (ultimo ingresso un'ora prima della chiusura) e sarà ad ingresso gratuito per tutti.

Per maggiori informazioni: www.museonovecento.it