Città di Firenze
Home > Webzine > Lettura > Giornata mondiale del Libro: un iris in regalo in 16 librerie indipendenti di Firenze
lunedì 11 dicembre 2023

Giornata mondiale del Libro: un iris in regalo in 16 librerie indipendenti di Firenze

23-04-2023
Un iris in regalo a chi acquisterà un libro in 16 librerie indipendenti, 15 a Firenze e una a Pontassieve. Nella Giornata mondiale del Libro, il 23 aprile 2023, torna nella nostra città per il terzo anno consecutivo un’iniziativa che ha registrato grande successo nelle due edizioni precedenti. La presentazione a Palazzo Vecchio con le librerie promotrici, alla presenza della vicesindaca Alessia Bettini e della consigliera comunale Alessandra Innocenti, presidente della Commissione politiche per la promozione della legalità e della sostenibilità urbana, vita notturna, smart city, decentramento. Le librerie aderenti sono Florida, Leggermente, Alzaia, Claudiana, Piccola farmacia letteraria, Alfani, Farollo e Falpalà, Todo Modo, Todo Modo Dilà, Menabò, Libreria Francese, Nani pittori, On the road, Malaparte, Fortuna (Pontassieve) e l'Ornitorinco, le ultime tre aggiuntesi quest’anno.

Siamo alla terza edizione di un’iniziativa che fin dal suo esordio ha riscosso un grande successo. - ha evidenziato la vicesindaca e assessora alla Cultura Alessia Bettini - Sempre più librerie hanno aderito, è una bellissima idea che sosteniamo con convinzione e che si concretizza ancora una volta grazie a un impegno collettivo e a una bella sinergia. Siamo impegnati per la promozione della lettura e questo progetto va in questa direzione. Portando questa tradizione catalana a Firenze valorizziamo anche le librerie indipendenti e avviciniamo sempre più persone ai libri”.

Crediamo molto in questa iniziativa che torna anche quest’anno e che abbiamo sempre sostenuto. - ha detto la consigliera Innocenti - A partire da una tradizione catalana è nato questo progetto che nelle scorse edizioni ha riscosso davvero un grande successo. È semplice: si va in libreria, si acquista un libro e per l’occasione si riceve anche un fiore. Un plauso ancora a tutte le librerie che hanno fatto squadra anche quest’anno e che sono cresciute allargandosi anche alla città metropolitana. È un piccolo gesto gentile dal significato profondo. Le librerie sono luoghi vivi e vissuti, presidi da valorizzare e sostenere”.

L'iniziativa riprende una tradizione della Catalogna. Da secoli, infatti, in occasione della Giornata mondiale del Libro si regalano alle donne catalane tantissime rose, le quali, secondo la leggenda, sarebbero nate dal sangue sgorgato dal corpo del drago ucciso da San Giorgio, la cui festa è proprio il 23 aprile. Così in questa data i librai di tutta la Catalogna regalano una rosa per ogni testo venduto. Per la versione fiorentina, anche quest’anno al posto della rosa è stato scelto un iris viola.

Fonte: www.comune.fi.it (Ufficio Stampa)