Città di Firenze
Home > Webzine > Lettura > "L’anno dell’Intelligenza Artificiale", incontro con Daniele Magrini al Libraccio di Firenze
domenica 21 luglio 2024

"L’anno dell’Intelligenza Artificiale", incontro con Daniele Magrini al Libraccio di Firenze

25-03-2024
Lunedì 25 marzo 2024, alle ore 18.00, alla Libreria Libraccio Firenze (via de' Cerretani, 16r) è in programma l'incontro di presentazione del libro "L’anno dell’Intelligenza Artificiale" di Daniele Magrini (edizioni Primamedia). Dialogano con l’autore Stefano Fabbri, Carlo Sorrentino, Bernard Dika.

Il libro di Daniele Magrini, giornalista da sempre attento ai temi dell’innovazione tecnologica, è un reportage su un fenomeno in continuo cambiamento: l’intento è quello di divulgare fatti e atti trascurati, aiutando ad acquisire maggiore consapevolezza in merito alle grandi trasformazioni dell’era digitale per non cadere - come ha ammonito Papa Francesco l’1° gennaio 2024 in occasione della Giornata della Pace - “nella spirale di una dittatura tecnologica”.

Da una parte le sfide dell’Intelligenza Artificiale, dall’altra la morsa degli algoritmi tra utenti sempre più dipendenti dai social e colossi del web padroni dei big data. La metafora è quella del leone e la gazzella ovvero il tentativo di mettere regole da parte degli Stati nella corsa dell’Intelligenza Artificiale, divenuta popolare a partire dal lancio di Chat GPT. Parte proprio da questo evento il saggio di Magrini, che compie un viaggio a ritroso lungo il ‘viale’ degli algoritmi, laddove l’accoppiata tra social e smartphone ha cambiato abitudini e tempi di vita di miliardi di persone, nel nome del profitto delle grandi big tech.

La narrazione è un rincorrersi di fatti accaduti in pochi mesi: Il primo sciopero a Hollywood per dire no ai film scritti da robot, che ha visto marciare compatti sceneggiatori e attori famosi; il primo summit mondiale sull’Intelligenza Artificiale, a Bletchley, alle porte di Londra dove Alan Turing decrittò i codici dei nazisti; la prima legge al mondo sull’Intelligenza Artificiale varata l’8 dicembre 2023 dall’Unione Europea; la sfida Usa-Cina; la prima denuncia, a fine dicembre, sempre contro Chat GPT e il suo “collega” Copilot, ad opera del New York Times per violazione del copyright; le grandi opportunità ed i rischi connessi allo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale, anche in relazione alle possibili intromissioni nelle dinamiche elettorali che, nel 2024, riguarderanno ben 5 miliardi di persone.

E tutto questo mentre i tribunali cominciano a scrutare anche dentro le opacità degli algoritmi, con la causa di 42 stati americani contro Meta di Mark Zuckerberg per la dipendenza da social di bambini e adolescenti.

Daniele Magrini, senese, giornalista professionista, laureato in Scienze della Comunicazione, ha diretto Il quotidiano Corriere di Firenze, il portale intoscana.it e le emittenti Toscana Tv, Siena Tv e Radio Siena. Ha iniziato al nuovo Corriere Senese, diretto per tre anni. Poi, dopo i quotidiani Corriere di Siena e Corriere di Arezzo, per 18 anni ha lavorato alla Nazione, dalla redazione di Siena fino alla sede centrale di Firenze, dopo aver guidato le redazioni di Grosseto, Umbria, Pistoia e Prato. È autore di alcuni libri-inchiesta: “Sbatti il web in prima pagina” (Franco Angeli), “E’ l’algoritmo, bellezza!” (Effigi), “Il potere del virus” (Effigi). Tre le opere di narrativa: “Prima o poi”, “L’ultima trasmissione della notte”, “Unghie assassine

Per maggiori informazioni: www.libraccio.it