Città di Firenze
Home > Webzine > Lettura > Fondazione il Fiore di Firenze: "Alberto Caramella nei suoi versi" alla Certosa
domenica 21 luglio 2024

Fondazione il Fiore di Firenze: "Alberto Caramella nei suoi versi" alla Certosa

22-03-2024

Un ciclo di sei eventi annuali dal 2024 al 2029 - tutti di marzo, il mese in cui nacque e morì - dedicati allo studio dell’opera del poeta fiorentino Alberto Caramella (1928-2007): un percorso in ordine cronologico attraverso le sue pubblicazioni per approfondire i tratti salienti della sua poetica. Lo organizza con il titolo “Alberto Caramella nei suoi versi” la Fondazione il Fiore di Firenze, da lui creata nel 1997 per dare una casa ai poeti, promuovendo «la poesia di Firenze e la poesia del mondo a Firenze».

Il primo incontro è in calendario venerdì 22 marzo 2024 alle ore 16.00 nella Sala Pio VI della Certosa di Firenze (via della Certosa n.1, Galluzzo) ed è organizzato in collaborazione con la Comunità di San Leolino. Al centro dell’evento, la prima raccolta di poesie pubblicata da Alberto Caramella dopo una lunga carriera di avvocato e docente universitario durante la quale non ha mai smesso di coltivare l’amore per la poesia: ‘Mille scuse per esistere’ (1995 Le Lettere), con prefazione di Giorgio Luti e in appendice una lettera di Mario Luzi, che raccoglieva circa un terzo del corpus di componimenti scritti fra il 1945 e il 1995.

Ne parlerà nel suo intervento critico Ilaria Minghetti, dopo il saluto di Carmelo Mezzasalma e dopo la rievocazione di Davide Caramella, figlio del poeta, della nascita nel 1997 della Fondazione il Fiore. L’appuntamento si concluderà con la lettura di una selezione di versi da ‘Mille scuse per esistere’ a cura di Maria Giuseppina Caramella, presidente della Fondazione il Fiore.

Il progetto “Alberto Caramella nei suoi versi” si svilupperà negli anni successivi con un secondo evento, nel marzo del 2025, dedicato alla seconda raccolta di poesie ‘I viaggi del Nautilus’ (Le Lettere, 1997); e un terzo appuntamento, nel marzo del 2026, focalizzato sulla terza pubblicazione, ‘Lunares Murales’ (Le Lettere, 1999), che ha chiuso la trilogia di opere in cui è confluita la produzione di Caramella fra il 1945 e il 1999. Poi, nel marzo del 2027, la quarta tappa del ciclo affronterà le sillogi ‘Il soggetto è il mare’ (Edizioni Stampa, 2000) e ‘Interrogazione di poesia’ (Crocetti Editore, 2000); mentre il quinto evento, nel marzo del 2028, verterà sulle raccolte ‘Cartella di vacanza (sur Le Lac Léman)’ (Edizioni Polistampa, 2000) e ‘Pulizia (o del percezionismo)’ (Passigli Editori, 2004). Concluderà il ciclo, nel marzo del 2029, un focus su ‘Il Libro Liberato’ (Passigli Editori, 2005).

Alberto Caramella (2 marzo 1928 – 12 marzo 2007) è stato avvocato, poeta e scrittore. Nato a Firenze, vi ha trascorso tutta la vita svolgendo un’intensa attività professionale e d’insegnamento presso la Facoltà di Giurisprudenza prima e la Facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri poi. Ha sempre coltivato l’amore per la poesia e parallelamente alla realizzazione della Casa della Luce sulle colline di Bellosguardo, destinata nel 1997 a sede della Fondazione il Fiore, di cui è stato fino all’ultimo l’animatore, ha cominciato a far emergere le poesie di una vita, a partire dalla pubblicazione nel 1995, presso la casa editrice Le Lettere, della sua prima raccolta: ‘Mille scuse per esistere’, con prefazione di Giorgio Luti e, in appendice, una lettera di Mario Luzi all’autore. Ha ottenuto vari riconoscimenti fra i quali: Vincastro d’Argento “Premio a una Vita”, Accademia degli Incamminati, maggio 1999. XXXIV Premio internazionale “Le Muse”, Musa Calliope per la poesia, giugno 1999. Premio Nazionale di Poesia Alessandro Contini Bonacossi, VI Edizione Sez. A, Primo classificato, settembre 1999. Diploma d’onore per “La poesia e il Mecenatismo” Premio Cultura Firenze-Europa “Mario Conti”, 25 novembre 2000. Premio letterario di Poesia e Narrativa “Le Muse - Pisa 2000”, II Edizione Sez. A, Poesia Edita, Primo Premio per “Cartella di vacanza”, giugno 2001. Premio E. Montale “Fuori di casa”, Sezione poesia, luglio 2002. Premio di Poesia Lerici Pea, Menzione Speciale della Giuria, settembre 2003. Riconoscimento speciale Trofeo del Comune di Pisa, Premio Letterario “Le Muse - Pisa 2000”, V Edizione, maggio 2004. Premio Nazionale di Poesia “Astrolabio” 2004, Primo classificato per la Sezione “Volume Edito di Poesia”, febbraio 2005. XL Premio Internazionale “Le Muse”, Musa Talia per la prosa, Giugno 2005. Premio Lerici Pea, sezione “Pietas”, settembre 2005. Premio Letterario Nazionale di poesia e narrativa “Le Muse - Pisa 2000”, VII Edizione, Premio Speciale Trofeo del Presidente della Repubblica, 2006. Opere edite: ‘Mille scuse per esistere (1945-1995)’, Le Lettere, Firenze 1995; ‘I viaggi del Nautilus (1945-1997)’, ivi 1997; ‘Lunares murales (1945-1999)’, ivi 1999; ‘La Casa della Luce - Il Futuro cerca il Futuro’, Milano, Vanni Scheiwiller All’Insegna del Pesce d’Oro, Fondazione il Fiore, Firenze 1999; ‘Il soggetto è il mare (il libro dei nodi)’, Edizioni Stampa, Varese 2000; ‘Interrogazione di poesia’, Crocetti Editore, Milano 2000; ‘Cartella di vacanza (sur le Lac Léman)’, Edizioni Polistampa, Firenze 2000; ‘La nuova città di Scandicci si specchia con Firenze (una proposta tra poesia e architettura) - The new city of Scandicci finds a mirror in Florence (a proposal between poetry and architecture)’, ivi 2000; ‘Festa di Vivere i Mostri del Moto’, Edizioni Artichaut, Firenze 2001; ‘Pulizia (o del percezionismo)’, Passigli Editori, Firenze 2004; ‘Il libro liberato’, Passigli Editori, Firenze 2005.

Per ulteriori informazioni, Fondazione il Fiore. Tel.: 055-225074