Home > Webzine > Musica > Concorso "Marcello Pontillo", trenta giovani musicisti in concerto alla Sala Vanni di Firenze
venerdì 15 novembre 2019

Concorso "Marcello Pontillo", trenta giovani musicisti in concerto alla Sala Vanni di Firenze

11-10-2019

Sono tutti solisti o duetti dei più vari i venti concorrenti ammessi alla 2^ edizione del Concorso Internazionale d’Interpretazione Musicale “Marcello Pontillo”, con cui si aprirà i giorni 11, 12 e 13 ottobre in Sala Vanni a Firenze la XVII edizione del festival musicale “Suoni riflessi”. Trenta giovani musicisti (strumentisti o cantanti) di 11 nazionalità che si confronteranno attraverso programmi di concerto ben congegnati. Tra di loro anche un duo pianoforte e domra (strumento a pizzico di tradizione russa), una partecipante che si presenta come voce e violoncello da sola e un pianista/compositore che si avvale di supporto elettronico.

La giuria di questa edizione del Concorso Pontillo - che si contraddistingue perché focalizzato su progetti coerenti di programma e sull’intelligenza interpretativa e capacità comunicativa dei giovani musicisti partecipanti, oltre che sulla loro abilità tecnica, e perché aperto sia a solisti che a formazioni da 2 a 6 elementi di qualsiasi combinazione di strumentisti e/o cantanti - è presieduta dal direttore d’orchestra Aldo Ceccato e annovera il direttore della Scuola di Musica di Fiesole Alain Meunier, il direttore del Conservatorio di Losanna Pierre Wavre, il direttore artistico di Suoni riflessi Mario Ancillotti e il vice direttore del festival Matteo Fossi.

Le prove eliminatorie si terranno dalle ore 11 alle 19 di venerdì 11 e dalle ore 15 alle 19 di sabato 12 ottobre (ingresso libero). Come anticipato, sono stati ammessi alle prove 20 concorrenti (fra gruppi e solisti) pari a 30 giovani musicisti (strumentisti e cantanti) di 11 nazionalità: Italia, Spagna, Russia, Ucraina, Cina, Svizzera, Polonia, Belgio, Germania, Armenia e Olanda. Si tratta per la precisione di 10 solisti e 10 formazioni in duo.

La domenica 13 ottobre, alle ore 11 di mattina, la prova dei tre solisti o gruppi finalisti, selezionati dalla giuria, si trasformerà in un concerto di altissimo livello nel quale il pubblico abbonato sarà tenuto a votare e scegliere i/l vincitori/e. Al finalista più votato andrà un premio di 2500 euro, al secondo classificato uno di 1500 euro e al terzo di 500 euro. Quest’anno ci sarà anche un premio speciale della giuria di 500 euro. In attesa dello spoglio dei voti, che avverrà subito dopo il concerto, verrà offerto un piccolo rinfresco.

La realizzazione di questa manifestazione è stata possibile grazie alla sensibilità di sponsor istituzionali (Comune di Firenze, Regione Toscana, Estate Fiorentina, Fondazione CR Firenze) e di alcuni soggetti privati: da Banca Mediolanum e Apartments Florence (www.apartmentsflorence.it) in primis, a Fattoria Ugo Bing, Onerati Strumenti Musicali, Savino del Bene, 2Next. Senza dimenticare gli Amici di Suoni riflessi.

I biglietti del concerto saranno in vendita circa mezz’ora prima dell’inizio al botteghino di Sala Vanni (piazza del Carmine al n. 19). Si può ottenere l’abbonamento agli spettacoli della domenica mattina, del giovedì sera o di tutto il programma, iscrivendosi agli Amici di Suoni Rifessi nel sito www.suonirifessi.it/diventaamico. Per prenotare o abbonarsi: 055-699223, amicisuoniriflessi@gmail.com.

Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro. Chi ha la card di Rete Toscana Classica ha diritto alla riduzione.

Per ulteriori informazioni: pagina Facebook “Suoni Riflessi” o il sito web www.suoniriflessi.it.