Home > Webzine > Musica > Fabbrica Europa: "Il Corso della Musica" con Francesco Dillon al PARC di Firenze
sabato 24 ottobre 2020

Fabbrica Europa: "Il Corso della Musica" con Francesco Dillon al PARC di Firenze

28-09-2020
Lunedì 28 settembre 2020 alle ore 18.00 si tiene "Quel torrente chiamato Bach" con il violoncellista Francesco Dillon per l'ultimo incontro de "Il corso della Musica - Alla scoperta di percorsi sonori contemporanei lungo il corso dell'Arno" ideato da Fabbrica Europa. Il punto di ritrovo dell'evento è il PARC Performing Arts Research Centre Firenze (Piazzale delle Cascine 7).

Francesco Dillon (Torino, 1973) ha al suo attivo una brillante carriera internazionale caratterizzata dall'originalità e dalla varietà del repertorio esplorato. L'intensa attività solistica lo vede esibirsi su prestigiosi palcoscenici. Si diploma sotto la guida di Andrea Nannoni a Firenze, perfezionandosi con Anner Bijlsma, Mario Brunello, David Geringas e Mstislav Rostropovich. Studia inoltre composizione con Salvatore Sciarrino. Nel 1993 è tra i fondatori del Quartetto Prometeo, formazione cameristica di riconosciuta fama internazionale e vincitrice di numerosi premi (Prague Spring, ARD Münich, Bordeaux), insignita del "Leone d’argento" alla carriera alla Biennale Musica di Venezia 2012.

Il corso della Musica, curato da Luisa Santacesaria, Francesco Dillon e Simone Graziano, non è un corso di musica, ma la possibilità di affacciarsi sullo sterminato e meraviglioso mare magnum che la musica rappresenta, grazie a punti di orientamento delineati da musicisti, curatori ed esperti. Con l’ambiziosa volontà di fotografare la musica attuale – dall’elettronica alla contemporanea, dal jazz alla musica alternativa indipendente – senza badare troppo ai confini tra i generi e con un approccio informale pensato per persone curiose, appassionati e giovani.
Ed è in questa visione che il progetto nasce, immaginando di poter far incontrare, in uno degli scenari più affascinanti di Firenze (le sponde del fiume Arno nell'area del Parco delle Cascine), un pianista, un violoncellista o ancora la voce di un cantante e, partire dalle loro sonorità, lavorare per un avvicinamento a universi sonori eterogenei da prospettive inedite e variabili.
Tutto verrà registrato e filmato con l'obiettivo di creare produzioni audio e video di qualità che potranno essere usate sia per una diffusione su canali televisivi e web sia come "audio-percorsi" da poter rendere disponibili in podcast, magari proprio per chi vorrà fare jogging, passeggiate o attraversare in bicicletta il Parco delle Cascine ma con uno sguardo e una sensibilità all’ascolto diversi.

Ingresso gratuito su prenotazione
Tel. 055 365707

Per maggiori informazioni: www.fabbricaeuropa.net 


C.O.