Home > Webzine > Musica > Suoni Riflessi: "Le grandi sonate romantiche", concerto di Pier Narciso Masi in Sala Vanni
venerdì 22 ottobre 2021

Suoni Riflessi: "Le grandi sonate romantiche", concerto di Pier Narciso Masi in Sala Vanni

16-10-2021
Sabato 16 ottobre 2021, alle ore 18.00, la Sala Vanni di Firenze, in piazza del Carmine, ospita "Le grandi sonate romantiche", il concerto del pianista Pier Narciso Masi per il "Ciclo Beethoven" in occasione della XIX edizione del festival di musica classica Suoni Riflessi.

"Chiaro di Luna, Aurora, Appassionata, titoli immaginifici e apocrifi, usati essenzialmente per la diffusione editoriale con il non confessato scopo di definire ed addomesticare lavori troppo avveniristici che potevano turbare la coscienza critica dei fruitori. Per quanto riguarda Beethoven egli aveva dato alla sonate op 27 n° 2 un sottotitolo che diceva molto di più sul piano musicale: "sonata quasi una fantasia". Col che intendeva il superamento dello schema della forma sonata e l'adozione di una maggiore e imprevedibile libertà formale e strutturale.
La causa più probabile del titolo Aurora fu la scelta di sonorità pianistiche, nebulose e piene di pedali risonanti con il quale la Sonata è nota in Italia e in Francia, mentre in Germania e nei paesi anglosassoni è comune il titolo "Waldstein-Sonate," dal nome del dedicatario. La Sonata fu scritta da Beethoven nel 1804, quasi contemporaneamente a un'altra grande Sonata, l'opera 57, la celebre "Appassionata'', titolo apocrifo anch'esso, con cui questa composizione è universalmente nota. Fu pubblicata dopo la morte di Beethoven sotto questo nome, con lo scopo di evidenziare il carattere drammatico della musica, immersa in un gioco contrastante di due stati d'animo diversi.
Nell'accingermi a suonare queste tre celeberrime opere di Beethoven, rimango ogni volta impressionato dal contrasto di contenuti, stati d'animo, emozioni sconvolgenti che caratterizzano questo periodo nella produzione di quei capolavori assoluti che sono le 32 sonate per pianoforte.
Ciò che ogni volta mi sorprende è l'entrare direttamente nell'esecuzione senza pensare lo strumento, quasi lasciandomi guidare da lui. Non a caso a queste tre sonate è stato arbitrariamente dato un nome (Al chiaro di luna, l'Aurora, Appassionata) nell'ordine minore-maggiore-minore immergendosi nella luce lunare del primo adagio, poi nella smagliante solarità della sonata successiva fino al drammatico finale della terza quale uragano che tutto esalta e distrugge. Per questo, ogni esecuzione mi porta a vedere sempre qualcosa di nuovo, di non scoperto: l'Infinito di ogni Capolavoro!"
Pier Narciso Masi

Beethoven "Le grandi sonate Romantiche"
Pier Narciso Masi pianoforte
Sonata op 27 n°2 “Al chiaro di luna”
Sonata op Op. 53 “Waldstein”
Sonata op Op. 57 “Appassionata”

Biglietti: intero 15 € - ridotto 10 €.
Ridotti per Studenti, Rete Toscana Classica Card, Amici dei Musei

Per maggiori informazioni: www.suoniriflessi.it