Home > Webzine > Musica > A.Gi.Mus. Firenze: Michelle Candotti in concerto all'Auditorium Ottone Rosai
mercoledì 19 gennaio 2022

A.Gi.Mus. Firenze: Michelle Candotti in concerto all'Auditorium Ottone Rosai

09-01-2022
Domenica 9 gennaio 2022, alle ore 10.30, si esibirà in concerto la giovane musicista toscana Michelle Candotti, talento del pianoforte, impegnata in un recital con musiche di Haydn e Chopin per uno dei nuovi concerti a cura dell’Associazione A.Gi.Mus. Firenze, che dal 2020 hanno sede presso l’Auditorium Ottone Rosai (via dell’Arcovata 4/6), in collaborazione con il Quartiere 5 del Comune di Firenze.

Michelle è la vincitrice del Premio Crescendo 2020 nella sezione pianoforte, il concorso internazionale che A.Gi.Mus. Firenze organizza dal 2010. Nell’ambito dello stesso concorso, si è aggiudicata anche il Premio "Crescendo al fORTissimo”, il riconoscimento che grazie alla collaborazione con la Fondazione ORT - Orchestra della Toscana la porterà prossimamente ad esibirsi da solista con l’orchestra. Michelle è inoltre semifinalista dell’edizione 2021 del prestigioso Concorso Internazionale pianistico Chopin, al centro delle cronache recenti perché tra i finalisti ha avuto ben due italiani, Leonora Armellini e Alexander Gadjiev.

Il concerto è ad ingresso libero (con super green pass, mascherina FFP2 e registrazione della presenza, che può essere fatta anche preventivamente tramite la prenotazione).

Michelle Candotti si diploma a soli 14 anni con il massimo dei voti sotto la guida della Prof.ssa Laura Palmieri. Ha inoltre ottenuto il Master in Performance con distinzione e l’Artist Diploma al Royal college of Music di Londra. Ha partecipato con successo a numerosi Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali ed ha vinto la sezione pianoforte del Concorso Internazionale Riviera della Versilia, la XV Rassegna Migliori Diplomati di Italia anno 2010-2011, svoltasi a Castrocaro, e la sezione pianoforte al Concorso Alessandro Pavia tenutasi a Piacenza. 

A soli 17 anni arrivata nella finale solistica del 59°Concorso Pianistico Internazionale, Ferruccio Busoni ed è inoltre arrivata seconda ex-equo (primo non assegnato) e premio del pubblico al “Madesimo International Piano Competition”, seconda e premio del pubblico al “XV Premio Pianistico Internazionale A. Scriabin”, seconda, ricevendo anche il "Sir Philip Ledger Trophy" allo “Hastings International Piano Concerto Competition”, seconda con premio per la più giovane finalista e medaglia del Senato Italiano al XXIII Concorso Pianistico Internazionale Chopin “Roma”, terza al "Massarosa International Piano Competition”, terza al “Brescia Classica International Piano competition” e vinto il premio "Henk de Junior Jury" al Franz Liszt Competition a Utrecht. Recentemente ha vinto il Premio Crescendo e Premio Crescendo al fORTissimo di Firenze.

Ha suonato con l'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal M° G. Emilsson, con l’Orchestra Filarmonica di Bacau, diretta dal M° O. Balan, con la Royal Philharmonic Concerto Orchestra diretta dal M° B. Wright e con l’Orchestra della Fondazione Goldoni diretta dal M° M. Menicagli.

Ha tenuto concerti in teatri e sale importanti come il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Verdi di Pordenone (con registrazione e trasmissione del concerto su Radio3), il Teatro Manzoni e la Sala Mozart di Bologna, il Politecnico di Torino, la Sala Casella per la Filarmonica Romana, l’Auditorium Puccini di Torre del Lago, la Sala dei Giganti e al Palazzo Zacco-Armeni di Padova, al Palazzo Albrizzi e al Palazzo Cavagnis di Venezia, sulla laguna di Orbetello per l’Orbetello Piano Festival alla Sala dei Concerti di Prato, al Teatro delle Commedie e al Teatro Goldoni di Livorno, al Teatro Comunale di Fiuggi, allo Stables Theatre di Hasting (Londra), alla Royal Albert Hall nella Elgar Room, a Tasis (Lugano), alla Sala Chopin (Varsavia) ed è stata invitata come giovane talento suonando in concerto a Saint-Germain en Laye, Parigi.

Ha seguito master-class del M° B. Petrushansky, A. Delle Vigne, R. Plano, R. Cappello. J. Soriano, G. Scott, D. Pollack e V. Ashkenazy ricevendone lodi entusiastiche.

Attualmente studia con il M° Enrico Pace presso l'Accademia "Incontri col Maestro" di Imola, con il Prof. Carlo Palese di Livorno e con il M° Dmitri Alexeev.

Per ulteriori informazioni: www.agimusfirenze.it