Home > Webzine > Teatro & Danza > "Caveman - L'uomo delle caverne" con Maurizio Colombi al Teatro Puccini
lunedì 22 luglio 2019

"Caveman - L'uomo delle caverne" con Maurizio Colombi al Teatro Puccini

20-02-2019
Mercoledì 20 febbraio 2019, alle ore 20.45, torna in scena "Caveman - L'uomo delle caverne" con Maurizio Colombi e la regia di Teo Teocoli, per la quinta stagione sul consueto palcoscenico del Teatro Puccini (via delle Cascine, 41), da dove è partita la prima data nel novembre del 2014.

"Se sei innamorato, cerchi l’amore della tua vita, non capisci il tuo fidanzato o vuoi passare una serata romantica", cosi recita lo slogan di presentazione dello spettacolo, beh, di sicuro Caveman ti farà ridere ed aiuterà a capirsi e ad essere più felici insieme.

Merito dell’esilarante testo sui fatti e misfatti della vita di coppia, su di un argomento che non passa mai di moda: l’eterno incontro/scontro tra uomo e donna, le manie, i difetti tra i lui e le lei, i differenti modi di pensare e agire. Un tema vecchio come il mondo. E certamente merito di Maurizio Colombi, che si scopre un attore comico capace di affrontare con eleganza due ore di spettacolo ad un ritmo incalzante, sorprendendo ogni genere di pubblico.

Il monologo, nato oltreoceano negli Stati Uniti nel 1995 ed esportato in 30 paesi nel mondo, è già stato visto da oltre 10 milioni di spettatori. La versione italiana diretta da Teo Teocoli, istrione per eccellenza alla sua prima regia teatrale, e interpretata da un sorprendente Maurizio Colombi si afferma come una delle migliori interpretazioni dalla quale hanno preso ispirazione numerose versioni estere, ed è da 4 anni in tournée in tutta Italia. Questo sguardo preistorico alla battaglia dei sessi è uno studio umoristico che affronta le dinamiche di coppia, spingendo, con forte impronta ironica, sulle incomprensioni tra uomo e donna. È prima di tutto la capacità di ‘identificarsi’ nelle storie che scatena le risate della gente. Il testo originale, scritto da Rob Becker è frutto di tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia, diventando, dopo 2 anni e 702 performance, il monologo di più longevo nella storia di Broadway.

Per maggiori informazioni: www.teatropuccini.it