Home > Webzine > Teatro & Danza > Fabbrica Europa: "Black Hole", lo spettacolo di danza di Shamel Pitts al PARC di Firenze
venerdì 20 settembre 2019

Fabbrica Europa: "Black Hole", lo spettacolo di danza di Shamel Pitts al PARC di Firenze

19-06-2019
Mercoledì 19 Giugno, alle ore 21.00, il PARC Performing Arts Research Centre di Firenze (piazzale delle Cascine) ospiterà lo spettacolo di danza "Black Hole", la terza creazione della serie "Black Series" di Shamel Pitts, per la XXVI edizione di Fabbrica Europa.

Un’esperienza di arte performativa caleidoscopica che utilizza movimento, luci e arti visive. Sebbene il titolo derivi dal fenomeno cosmico del buco nero, la performance non è un lavoro scientifico sulla sua spiegazione/condivisione. Si propone di usare l’idea dell’ambiente trasformativo di un buco nero per creare un’atmosfera di mistero verso ciò che contiene e ciò che può contenere. Lo spettacolo vuole coinvolgere il pubblico condensando l’esperienza in un viaggio profondo, colorato e ipnotico, senza uscita. Il lavoro ricerca e condivide un’odissea performativa nella quale tre talentuosi artisti di colore (tutti di origine africana) si uniscono per creare una trinità vigorosa di afrofuturismo e inclusione.

Shamel Pitts è artista performativo, danzatore, artista della parola e insegnante. Nato a Brooklyn, New York, dove ha iniziato la sua formazione, ha studiato alla Juilliard School ricevendo il Martha Hill Award per l’eccellenza nella danza. Ha iniziato la sua carriera con BJM_Danse Montreal e Hell’s Kitchen Dance di Mikhail Baryshnikov. Attualmente insegna alla Harvard University e alla Julliard School, e si esibisce con Sharon Eyal e Gay Behar nella L-E-V Dance Company.
È insegnante di Gaga, un linguaggio di movimento creato da Ohad Naharin, e ha insegnato per la Batsheva Dance Company e la Young Ensemble. Ha portato sul palco il repertorio di Ohad Naharin con diverse compagnie. Ha collaborato con Movement Invention Project, Springboard Danse Montréal, Netherlands Dance Theater Summer Intensive, SUNY Purchase, The Juilliard School. Ha creato la performance installativo/coreografica BLACK BOX: Little Black Book of RED, presentata in Brasile, in Germania, in Israele e negli Stati Uniti. Nel 2016 con l’artista performativa Mirelle Martins ha creato il Black Velvet: Architectures and Archetypes.

Black Hole
concept e coreografia: Shamel Pitts (USA)
performers: Mirelle Martins (Brasile), Tushrik Fredericks (Sudafrica), Shamel Pitts (USA)
creazione luci / video mapping: Lucca Del Carlo (Brasile)
compositore musica originale: Sivan Jacobivitz (USA)
altre musiche: Door Of The Cosmos, Sun Ra; AirFlow! Velocity, Keru Not Ever; Fever Dream, Daniel Avery; Funeral Canticle, John Tavener; Radiance, Tim Hecker; Heavy Snow, ChiHei Hatakeyama
creazione costumi: Naomi Maaravi (Israele), Mirelle Martins (Brasile)
riprese e montaggio trailer: Ido Cohen (Israele)
collaboratore artistico: Tom Love (Israele)
produzione artistica associata: Mirelle Martins (Israele)
relazioni internazionali: Katherina Vasiliadis (Germania/Israele)
creazione grafica: Lucca del Carlo
strategie di marketing: Elizabeth Schmuhl (USA)
durata: 1 ora, 1 minuto, 1 secondo
Black Hole è stato sviluppato con il supporto di Trust for Mutual Understanding (TMU), American Dance Abroad, gloATL, PearlArts Studios, CrossAward (IT), Dock 11/Eden (GER), Derida Dance Center (BG)

Fabbrica Europa è il festival internazionale sulla contemporaneità, arrivato alla sua ventiseiesima edizione, che affronta il 2019 con lo slancio di un nuovo inizio. Un Festival diffuso sulla città di Firenze che animerà diversi spazi, teatrali e non, con un continuo attraversamento di gesti performativi, sonori e artistici che esprimono i segni di una geografia creativa espansa che dall’Europa arriva all’Asia, passando per il Sud del mondo.

Per informazioni: www.fabbricaeuropa.net  

AC