Home > Webzine > Teatro & Danza > "Turning Solo" e "Pieces and Elements/Nudity and Landscape" di Isabelle Schad al Cango
martedì 22 ottobre 2019

"Turning Solo" e "Pieces and Elements/Nudity and Landscape" di Isabelle Schad al Cango

12-10-2019
Sabato 12 alle ore 21.00 e domenica 13 ottobre 2019 alle ore 17.00 al Cango di Firenze (via Santa Maria 25), nell'ambito del festival La Democrazia del Corpo di Virgilio SieniIsabelle Schad presenta lo spettacolo "Turning Solo". 
La coreografa prosegue la propria indagine sviluppata in una serie di lavori che mirano a creare ritratti personali e distinti attraverso un approccio puramente fisico che trasforma i  ritmi e le  energie individuali in esperienze coreografate. Turning Solo, il ritratto per Naïma Ferré, si basa sulla sua fascinazione per la roteazione del corpo per lunghi intervalli di tempo. Questa pratica vorticosa viene messa in dialogo con la ricerca della Schad sullo spostamento dell’asse e del peso del corpo, sulla materia del movimento interiore e sulla sua estensione nel mondo, sui campi energetici che caratterizzano se stessi e gli altri. Uno studio inizialmente minimalista del movimento, a poco a poco  diventa un gioiello scintillante, una scultura rotante, il ritratto coreografico di una danzatrice.

Ideato da  Isabelle Schad con la collaborazione di Naïma Ferré alla coreografia e interpretazione, collaborazione alla drammaturgia di Saša Božić. Suono Damir Simunović, luci e direzione tecnica Emma Juliard, costumi di Charlotte Pistorius, direttore di produzione Heiko Schramm, produzione di Isabelle Schad e coproduzione HAU Hebbel am Ufer. Finanziato da Senate Department for Culture and Europe con il sostegno di Wiesen55 e.V.

Pieces and Elements/Nudity and Landscape, performance site specific per danzatori
Isabelle Schad ha creato una performance site specific che si incentra sul lavoro del corpo e le pratiche somatiche, Pieces and Elements/Nudity and Landscape è l'esito del workshop per danzatori condotto dalla coreografa tedesca al Cango di Firenze.
Il laboratorio ha introdotto a diversi tipi di tecniche  di movimento intorno al corpo energetico, attingendo a principi di discipline asiatiche come Akido, Shiatsu a tecniche di respirazione e altre pratiche somatiche  come Body-Mind Centering.  Si è indagata la nozione di forma e cosa "in-forma" una forma: le relazioni interno/esterno, la relazione con se stessi  e il sè nel contesto  di un gruppo  per sperimentare  l'unione nel fare. Il percorso si è concentrato sulla nudità come materia, paesaggio, scultura, concentrandosi sull'unità corpo-mente come processo, materialità e dell'esperienza di sè, rivelando un corpo nudo non sessualizzato ma puro. I partecipanti del percorso di creazione interpretano questa coreografia ideata dalla Schad.

Biglietto unico € 10
Prenotazione consigliata al n. 055 2280525

Per ulteriori informazioni: www.virgiliosieni.it 

VSC