Home > Webzine > Teatro & Danza > "Renny": ripartono le attività nel centro multiculturale in via Baracca a Firenze
sabato 24 ottobre 2020

"Renny": ripartono le attività nel centro multiculturale in via Baracca a Firenze

12-09-2020
Riapre le porte il centro multiculturale "Renny" di via Baracca 1/F a Firenze, che da settembre 2018 che propone vari tipi di corsi e offre un ambiente inusuale e accogliente dove intrattenersi - senza assembramento - per una serata in stile vintage accompagnata da buona musica.

Sabato 12 e domenica 13 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20 saranno presentate le attività proposte, tra queste: i corsi di danze Swing a cura di Tuballoswing (come Tip Tap, Charleston, Solo Jazz, o di coppia tra congiunti come Lindy Hop, Boogie-woogie), il Tango a cura dell'associazione ‘Pablo, emozione Argentina a Firenze', ma anche Hip Hop, passo cadenzato, tradizione e gesto, danza Afro, oppure Yoga, Body Percussion, Danza del Ventre, Danza Terapia, Teatro. Ma anche ginnastica posturale, Body Workout, tessuti aerei, corsi di musica e di canto, ju jitsu e - novità di quest'anno - manipolazione del fuoco sotto ogni sua forma grazie a un professionista che in totale sicurezza affascinerà e insegnerà come si possa modellare il fuoco e renderlo spettacolare.

Gli insegnanti e gli istruttori non solo daranno informazioni ma si esibiranno sabato 12 alle 21.30 in uno spettacolo che combina insieme più discipline ripercorrendo i duri tre mesi della quarantena forzata in modo ironico e divertente con gag e performance.

"Il Renny - spiegano gli organizzatori - è stata una scommessa: volevamo aprire anche fuori dal centro cittadino un luogo di integrazione insolito e all'avanguardia in cui sentirsi a casa svolgendo molteplici attività artistiche, sportive, sociali e culturali. Dall'arredo ricercato e mai banale all'avere un luogo per i nostri soci come nei film in bianco e nero. Con il Covid ci siamo dovuti fermare ma ci stiamo adattando. Pur non del tutto fuori dalla tempesta Covid con settembre arrivano i primi segnali di ripartenza della vita culturale, ricreativa e sportiva fiorentina, cercando di riprendere le attività con le dovute cautele in una parvenza di normalità. Non ci vogliamo arrendere e la replica dello spettacolo che metteremo in scena agli open days vuole rappresentare questo approccio volutamente positivo. Le attività di insegnamento rientrando in percorsi didattici di discipline sportiva possono ripartire nel rispetto dei protocolli anti-covid, e quindi in piena sicurezza. Ci mancherà l'aspetto ricreativo e socializzante che speriamo possa tornare presto e ballare e divertirci lasciandoci alle spalle questo anno segnato dal virus".

Per maggiori informazioni: https://www.renaissancefirenze.it

C.B.