Home > Webzine > Teatro & Danza > "Tebas Land" di Sergio Blanco con Ciro Masella e Samuele Picchi al Teatro di Rifredi
mercoledì 21 ottobre 2020

"Tebas Land" di Sergio Blanco con Ciro Masella e Samuele Picchi al Teatro di Rifredi

23-10-2020
Da venerdì 23 a sabato 31 ottobre 2020 al Teatro di Rifredi a Firenze (via Vittorio Emanuele II, 303) torna in scena lo spettacolo "Tebas Land" di Sergio Blanco. Con la riproposta di "Tebas Land" il programma del Teatro di Rifredi prosegue questa difficile stagione teatrale che sarà principalmente dedicata, con alcune doverose riprese e qualche curiosa novità, a quegli autori internazionali che il Teatro di Rifredi segue da alcuni anni: attività questa che ha fatto conquistare al Teatro il Premio Ubu Speciale della Giuria 2019

Il Teatro di Rifredi è stato il primo in Italia a tradurre, pubblicare e rappresentare Sergio Blanco, uno dei più originali ed innovativi drammaturghi apparsi recentemente sulla scena internazionale. Il suo "Tebas Land" - prodotto da Pupi e Fresedde con la traduzione e la regia di Angelo Savelli e interpretato da Ciro Masella e Samuele Picchi - ha ottenuto nella scorsa stagione a Firenze, Roma e Napoli un grande successo di pubblico e le lodi unanimi della stampa.

Il drammaturgo franco-uruguaiano Sergio Blanco ha scritto "Tebas Land" ispirandosi al mito leggendario di Edipo, alla vita del martire San Martino e ad un fatto di cronaca giudiziaria -immaginato dallo stesso Blanco- il cui protagonista è un giovane parricida di nome Martino.
A partire da una serie di colloqui tra Martino e il drammaturgo che vorrebbe portare in scena la sua storia, ambientati nel campetto di pallacanestro di una prigione, Tebas Land a poco a poco si allontana dalla ricostruzione documentaristica del crimine per soffermarsi sulla relazione che si instaura tra lo scrittore e il detenuto e sulla possibilità di poter trasporre correttamente la realtà in una creazione artistica. Nel momento in cui entra in gioco anche un giovane attore chiamato ad interpretare il ruolo di Martino, è la stessa funzione e specificità del teatro che viene messa in discussione come in uno spettacolo pirandelliano.
Il testo fonde l'emozione, la poesia e la passionalità del racconto di una terribile tragedia familiare con la lucidità e l'astrazione di un'acuta riflessione sul linguaggio e la comunicazione teatrale, dove lo spettacolo viene montato e smontato in diretta sotto gli occhi del pubblico in un affascinante gioco di scatole cinesi.

"Tebas Land"
di Sergio Blanco
con Ciro Masella e Samuele Picchi
traduzione, scene, costumi e regia Angelo Savelli
assistente e figurante Pietro Grossi
luci Henry Banzi
allestimento scena Lorenzo Belli, Amedeo Borelli
esecutore al pianoforte Federico Ciompi
foto Marco Borrelli

Per ulteriori informazioni: www.teatrodirifredi.it

C.B.