Home > Webzine > Teatro & Danza > "Giornata di resilienza civile del teatro e dello spettatore" con la lotteria dei Chille
sabato 16 gennaio 2021

"Giornata di resilienza civile del teatro e dello spettatore" con la lotteria dei Chille

17-01-2021

Mentre si fa già strada di un’ulteriore proroga dei termini di chiusura dei Teatri – per ora fissati al 15 gennaio 2021 - i Chille de la balanza, storica compagnia di teatro di ricerca diretta da Claudio Ascoli e residente da oltre vent’anni nell’ex-manicomio di San Salvi, hanno lanciato un appello perché… siano finalmente riaperti! Hanno perciò invitato domenica 17 gennaio 2021 ad una "Giornata di resilienza civile del Teatro e dello Spettatore". L’appello ha già raccolto sulla pagina fb oltre 20.000 visualizzazioni e 400 condivisioni! In tutt’Italia Teatri, Compagnie, Artisti e Spettatori hanno aderito con proposte le più disparate, sempre nel doveroso rispetto della sicurezza sanitaria: monologhi sulla porta d’ingresso aperta verso il pubblico, singolari performances in strada, eventi di restituzioni alla fine di residenze, spettatori che bussano chiedendo con dolce insistenza Teatro dal vivo Tra le adesioni già pervenute: Capotrave-Kilowatt Sansepolcro, Ascanio Celestini, Teatro Tor Bella Monaca Roma, Andrée Ruth Shammah-Teatro Parenti Milano, Massimiliano Larocca e La Chute Firenze, Compagnia GTO Siracusa, Diesis teatrango Bucine (Voci e pagine da un teatro), Teatro Akropolis Genova, Teatringestazione Napoli, Francesco Chiantese, Teatro Scientifico Verona, Teatro delle Selve San Maurizio d’Opaglio, Galleria Toledo Napoli, Sabrina Morena-Teatro Miela Trieste, Kanterstrasse Terranuova Bracciolini e tanti Spettatori, a partire da Stefano Romagnoli, lo Spettatore professionista, e dal suo gruppo di Foligno!

E i Chille? Per l’occasione hanno inventato una lotteria che darà l’opportunità a soli cinque Attor-Spettatori di partecipare dal vivo ad un’edizione straordinaria di “Napule ’70”, ovviamente domenica 17 gennaio 2021 ore 17.30.

Lo spettacolo, presentato in prima assoluta quest’estate al Napoli Teatro Festival Italia è già un piccolo grande evento: su di esso è nato un emozionante libro, con prefazione di Massimo Marino e conclusioni di Franco Corleone, scritto a quattro mani da Matteo Brighenti e da Claudio Ascoli, autore, regista, attore e… Pulcinella, in scena con Sissi Abbondanza.

Napule ’70 è uno spettacolo sugli anni ’70 a Napoli, ma anche sui 70 anni di Claudio Ascoli, il vecchio-giovane fondatore dei Chille nel 1973. Cos’è? Forse è più facile dire cosa non è, né vuole essere: non un amarcord, non un eravamo meglio noi, non una confessione-racconto! Napule ’70 è un emozionante incontro tra corpi di allora e di adesso, tutti positivamente infettati dall’idea di cambiare il mondo anche nell’apparente impossibilità: “Le cose più belle non sono quelle che hanno senso, ma quelle che hanno sensi, che ti prendono il corpo, nella totalità”.

Dopo poche repliche, lo spettacolo si è dovuto fermare per la sopraggiunta chiusura di tutti i Teatri! E ora? I Chille si sono detti: “…potremmo forse fare a meno del pubblico, ma non dello Spettatore!” Così hanno inventato una lotteria partita il giorno di Natale e che terminerà il 9 gennaio. Gli Spettatori potranno acquistare al costo simbolico di 1 € un numero tra 1 e 90 e incrociare le dita. Ogni Persona può acquistare un solo numero: c’è tempo sino a sabato 9 gennaio alle ore 13. Nello stesso giorno alle ore 17.30 scopriranno in diretta fb se saranno nella cinquina dei vincitori sulla ruota di San Salvi e potranno così vivere in presenza Napule ’70: naturalmente in totale sicurezza. Ma, vi starete chiedendo, come è possibile visto che i Teatri sono chiusi? Ebbene, i Chille assumeranno i cinque fortunati Spettatori come Attor-Spettatori…a paga zero! Così, non ci sarà pubblico, ma Spettatori sì, pochi ma Spettatori dal vivo! Chi non vincerà…potrà comunque vedere lo spettacolo in diretta streaming. I Chille lasciano intendere che le sorprese non finiscono qui: una prima anticipazione, dalla serata nascerà un film, regia video di Marco Triarico, con immagini che indagheranno lo spettacolo anche a partire da ciò che vedrà in scena Ascoli in prima persona e non solo.

Ritornando alla lotteria, per giocare occorre non aver visto ancora Napule ’70. Per chi voglia partecipare, e ci sono già decine di aspiranti Attor-Spettatori, basta un click su: https://www.chille.it/eventi/lotteria/. Per ulteriori informazioni whatsapp 3356270739 o per mail info@chille.it

E per la sicurezza sanitaria? Nessun problema, assicurano i Chille, precisando che gli Attor-Spettatori e loro stessi faranno giovedì 14 gennaio un tampone antigenico rapido, con costo a carico della compagnia. Ovviamente, facendo gli scongiuri, se qualche Attor-Spettatore risultasse positivo, subentrerebbe una riserva.

Allora: tutti a giocare la lotteria dei Chille e… #apriteiteatri!