Home > Webzine > Teatro & Danza > Florence Dance Festival: le compagnie Lior Tavori, FloDance 2.0 e Mystes a Santa Maria Novella
giovedì 29 settembre 2022

Florence Dance Festival: le compagnie Lior Tavori, FloDance 2.0 e Mystes a Santa Maria Novella

16-07-2022
Tre sono le Compagnie che si esibiranno sabato 16 luglio 2022, alle ore 21.30 sul palcoscenico del Florence Dance Festival nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella.

La Lior Tavori Dance Company in “You Love it”; coreografia di Lior Tavori, musiche di Chaikovsky, Magnus Perotinus, Laurie Spiegel, Don Christensen, Brigitte Fountain, Areski Belkacem, Nena Venetsanou danzatori: Lal'el Pillora, Gili Geva, Be´atrice Larrive´e , Tomer Berko, Hillel Perlman.
Come un cervo al galoppo negli spazi, così sono stato educato a ballare. In un campo di grano, in un campo di spine, devo assolvere il compito. Al sole e all'ombra. Torno a casa per controllare il vecchio, piacevole amore, quello che mi ha insegnato dove vivo, su questo mondo che scorre nel profondo del mio sangue, su me stesso.

A seguire la Compagnia FloDance 2.0 di Marga Nativo, con lo spettacolo “INTROSPEZIONI”, con la coreografia di Arianna Benedetti, musica di Alberich e Lussuria, Dasha Rush, Body Sculptures. Danzatori: Alioscia Grossi, Enrica Cornacchia e Federica Cangiano.
Ispirato ad opere pittoriche di Milvio Sodi, la coreografia INTROSPEZIONI è scaturita dall’incontro con le sue opere esposte nelle sale del Florence Dance Center; l’esecuzione è avvenuta il 14 maggio per l’apertura di quella mostra personale.
Poi le conversazioni con il pittore e la visione di altri lavori hanno confermato la validitĂ  emozionale del primo impatto, dimostrando la vicinanza delle motivazioni e una corrispondenza di significato tra la maniera pittorica e la dinamica della danza.
In questa edizione con i danzatori nella scenografia, restano validi i rispettivi modi di condurre il pensiero: che indaga e penetra nel profondo, sonda emozioni, amori, piaceri e drammi e li esterna poi in immagini, come proiezioni di ciò che è vissuto nell’animo oltre il visibile.

Infine la terza compagnia Mystes Dance Company con lo spettacolo “DEPRIVATION”, Regia e coreografia di Gigi Nieddu, assistente coreografa Jessica Capanni, Danzatori: Asia Belfiore, Jessica Capanni, Sara Chiarelli, Costanza Delfino, Martina Manna. Costumi: Ilaria Bartoli.
Quando la luna si affaccia e sorprende una ragazza, una donna, sola con le sue emozioni, cosa resta in lei del tumulto della giornata?
Cosa resta dell'allegria, o degli impegni, o dei sogni d'amore? Dei momenti frivoli davanti allo specchio o di quelli carichi di amarezza?
Le giornate si inseguono, le etĂ  cambiano, ma la magia di questo momento resta immutata.
Come nel suo stile, la Mystes Dance Company porta in scena uno spettacolo che alterna momenti leggeri a passaggi piĂą malinconici, sprazzi di comicitĂ  e stimoli di riflessione, mantenendo la Danza Urbana al centro di tutto questo.
Tutto sotto quel grande specchio di noi stessi che è, da sempre, la luna.

Per maggiori informazioni: www.florencedancefestival.org