Home > Webzine > Il Corpo europeo di solidarietà, la nuova iniziativa dell'Unione Europea rivolta ai giovani
giovedì 28 maggio 2020

Il Corpo europeo di solidarietà, la nuova iniziativa dell'Unione Europea rivolta ai giovani

13-10-2017
L'Unione Europea dà il via al Corpo europeo di solidarietà, una nuova iniziativa che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

Possono aderire al Corpo europeo di solidarietà tutti coloro che hanno compiuto 17 anni, ma per iniziare il progetto, bisogna aver raggiunto almeno 18 anni. I progetti saranno aperti ai giovani fino a 30 anni.
Per prendere parte al progetto basta eseguire una semplice procedura di registrazione; dopodichè gli iscritti potranno essere selezionati e invitati a unirsi a un'ampia gamma di progetti.
Dopo la registrazione, i dati saranno conservati nel sistema del Corpo europeo di solidarietà. Le organizzazioni avranno accesso alla banca dati per trovare persone adatte ai loro progetti e le contatteranno per chiedere loro di partecipare ai progetti in questione.

Le organizzazioni che vorrano prendere parte all'iniziativa, potranno presentare le loro proposte presso la Commissione europea, e in seguito all'approvazione del progetto le organizzazioni potranno accedere al pool di partecipanti per selezionare i giovani più adeguati a prendervi parte.

I progetti saranno connessi ad esempio alla prevenzione delle catastrofi naturali o alla ricostruzione a seguito di una calamità, all'assistenza nei centri per richiedenti asilo o a problematiche sociali di vario tipo nelle comunità. Tali progetti possono durare fino a dodici mesi e si svolgeranno di norma sul territorio degli Stati membri dell'Unione europea.

Il Corpo europeo di solidarietà è un'iniziativa di nuova creazione e le organizzazioni sono ancora in fase di elaborazione di idee e proposte di progetto.

Info: www.eurodesk.it/ces 

MS