Home > Webzine > Da Firenze al mondo. L'Università per la cooperazione allo sviluppo
martedì 19 novembre 2019

Da Firenze al mondo. L'Università per la cooperazione allo sviluppo

07-11-2017

Oltre 100 progetti in 50 paesi, 150 docenti e ricercatori di 15 Dipartimenti: solo poche cifre che danno però un’idea della portata delle attività di ricerca e formazione che interessano la cooperazione allo sviluppo svolte nell’Università di Firenze.

L’Ateneo fiorentino presenterà i progetti e gli impegni realizzati in questo campo in due giornate, martedì 7 e mercoledì 8 novembre prossimi: un’occasione privilegiata per conoscere a che cosa i ricercatori Unifi stanno lavorando in tutto il mondo e per approfondire la realtà della cooperazione internazionale.

L’incontro si apre in Aula Magna (martedì 7 novembre, ore 9 – Piazza San Marco, 4) con le prime due sessioni, che saranno concluse dal rettore Luigi Dei.

La giornata prosegue (ore 14,30 - Aula Magna di Palazzo Fenzi, via San Gallo, 10) con l’incontro con il vice ministro degli Esteri con delega alla Cooperazione Mario Giro, rivolto in particolare a studenti e laureati, e dedicato alle opportunità professionali per i giovani nel mondo della cooperazione. L’incontro, che sarà coordinato da Giorgia Giovannetti prorettore alle Relazioni internazionali dell’Ateneo, sarà l’occasione per illustrare, in particolare, le modalità di partecipazione per accedere alle borse di studio offerte dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) che verranno assegnate nel 2018.

Saranno quindi inaugurate (ore 16,30 – Atrio di Palazzo Fenzi, via San Gallo, 10) le mostre poster “L’Università di Firenze per la Cooperazione allo Sviluppo” a cura dei Dipartimenti Unifi, “A new paradigm for development cooperation -The experience of LaGeS 2010-2017” e “Bamiyan Living Culture” dedicate alla pluriennale attività condotta dal Laboratorio di Geografia Sociale del Dipartimento Sagas in Afghanistan. Saranno presenti all’inaugurazione Waheed Omer Ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan in Italia e Patricia McPhillips rappresentante UNESCO in Afghanistan.

Le mostre poster rimarranno aperte fino al 17 novembre (tutti i giorni feriali , ore 8-19).

Mercoledì 8 novembre i lavori riprendono (ore 10 – 13, Aula Magna di Palazzo Fenzi, via San Gallo, 10) con una terza sessione dedicata alle attività dei Dipartimenti dell’Università di Firenze, che sarà conclusa da Mirella Loda, delegata per la Cooperazione di Unifi.

Info: www.unifi.it