Home > Webzine > Falling Walls Lab: 3 minuti per presentare progetti innovativi e rivoluzionari
martedì 12 novembre 2019

Falling Walls Lab: 3 minuti per presentare progetti innovativi e rivoluzionari

02-08-2018

Hai un'idea innovativa che ti piacerebbe presentare a una giuria di esperti? La Falling Walls Foundation è un'organizzazione non-profit che ha come scopo quello di favorire la ricerca, l’innovazione, e la divulgazione scientifica.
La fondazione organizza annualmente la Falling Walls Conference, un evento globale a cui partecipano alcuni tra i più visionari e innovativi pensatori provenienti da oltre 75 paesi. Ogni anno, il 9 novembre, 20 tra i principali esponenti del mondo della ricerca presentano le loro idee in un pitch di 15 minuti. La Falling Walls Foundation è supportata dal Ministero per l’Istruzione e la Ricerca tedesco, dalla Robert Bosch Foundation, dalla Helmholtz Association e numerose altre prestigiose istituzioni accademiche, fondazioni e imprese.

È aperta la call per partecipare al Falling Walls Lab Rome, che si terrà per la prima volta in Italia alla Sapienza, in Aula Magna del Rettorato, il 4 ottobre 2018. I Falling Walls Lab sono una serie di incontri tenuti in tutto il mondo in cui giovani talenti e ricercatori espongono i loro progetti innovativi e rivoluzionari a una giuria di esperti, provenienti sia dal mondo accademico che dal mondo imprenditoriale. Il vincitore potrà partecipare al Falling Walls Lab Finale, che si tiene a Berlino l’8 novembre e alla Falling Walls Conference del 9 novembre. Per partecipare al Falling Walls Lab Rome è necessario essere in possesso di una laurea triennale, specialistica o dottorato (conseguiti rispettivamente negli ultimi 10, 7, 5 anni), oppure essere uno studente o un ricercatore (dottorando, post doc) universitario
Per maggiori informazioni sulla call, questo è il modulo di partecipazione: https://falling-walls.com/lab/applyold?location=21

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online, entro il 13 settembre 2018.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Fondazione: www.falling-walls.com