Home > Webzine > Voa Voa Onlus: corso di formazione nazionale per logopedisti all'Auditorium al Duomo
venerdì 22 novembre 2019

Voa Voa Onlus: corso di formazione nazionale per logopedisti all'Auditorium al Duomo

24-05-2019

“Il bambino e la sua pappa. Disfagia Infantile: quando il mondo deglutologico del bambino rende le cose difficili” è il titolo del terzo corso teorico/pratico di formazione nazionale per logopedisti, organizzato da Voa Voa Onlus Amici di Sofia sul delicato tema della disfagia infantile, in programma a Firenze, da venerdì 24 a domenica 26 maggio 2019, nei suggestivi spazi della Sala Borselli presso l'Auditorium al Duomo di Firenze(Via de' Cerretani, 54/R).

«Un’occasione più unica che rara per gli specialisti interessati ad approfondire il delicato quanto poco conosciuto tema della disfagia infantile –spiega il presidente di Voa Voa Guido De Barros-, conseguenza drammatica e naturale della neuro degenerazione che affligge i bambini malati rari iscritti alla nostra Onlus e non solo, anche quelli che presentino comunque un quadro neurologico complesso».

Docente del corso sarà la responsabile scientifica Prof. Monica Panella (Logopedista e Deglutologa S.O.C. Medicina Riabilitativa – ASLbi-Biella, Docente c/o l’Università degli Studi di Torino), con la partecipazione della Dott.ssa Imma Florio (Medico Pediatra, Dottorato in Neuroscienze dell’Età Evolutiva ed Esperta in Leucodistrofie).

« Il sodalizio con Voa Voa Onlus mi permette di approfondire e diffondere aspetti della professione logopedica purtroppo ancora poco noti, benché di vitale importanza per un logopedista che si trovi a fronteggiare la disfagia pediatrica, e nello specifico nella malattia neurodegenerativa -commenta la docente Monica Panella-. Ho scelto di collaborare con Voa Voa perché si tratta di un’associazione in cui prevalgono il confronto aperto e la dimensione umana, al servizio delle famiglie con bambini gravemente disabili che, troppo spesso, vivono lottando contro una condizione di profondo abbandono…senza avere strumenti efficaci ad eccezione della determinazione e del profondo amore per i propri figli. Come professionista –continua Panella- desidero scendere in campo al loro fianco perché sono molte le cose che si possono fare per migliorare la qualità di vita dei bambini speciali e delle loro famiglie-. Il nostro scopo, con questo corso, è proprio quello di condividere una formazione specifica con logopedisti provenienti da tutta Italia, finalizzata alla presa in cura delle difficoltà di alimentazione e della disfagia di bimbi gravi, affinché la rete delle competenze si estenda il più possibile in tutto il territorio nazionale ».

La frequenza alla tre giorni di corso dà diritto all’ attribuzione di 30 crediti formativi ECM.

Il corso si avvale del patrocinio della Federazione Logopedisti Italiani sezione Toscana e la collaborazione del Movimento Life Beyond Tourism e dell’Auditorium Al Duomo.

Info e approfondimenti: www.voavoa.org