Home > Webzine > Music Moves Europe: il bando per piccoli locali nel settore della musica dal vivo
martedì 27 ottobre 2020

Music Moves Europe: il bando per piccoli locali nel settore della musica dal vivo

09-12-2019
È uscito il bando (Call for Proposals EAC/S17/2019) nell'ambito di Europa Creativa, Sottoprogramma Cultura, per un'azione preparatoria "La musica muove l'Europa: aumentare la diversità e il talento della musica europea" con la finalità  di spianare la strada verso il "sostegno settoriale alla musica" come nuovo elemento per il prossimo programma Europa creativa dopo il 2020.

Music Moves Europe (MME) è il quadro generale per le iniziative e le azioni della Commissione europea a sostegno del settore musicale europeo. Sviluppato da una serie di incontri con rappresentanti del settore musicale a partire dal 2015, Music Moves Europe è stata lanciata come iniziativa strategica dalla Commissione. Da allora si è ulteriormente sviluppato e oggi rappresenta il sostegno dell'UE alla musica.

L'invito a presentare proposte mira a promuovere un distribuzione sostenibile della musica dal vivo attraverso la cooperazione tra locali di musica di piccole e medie dimensioni al fine di stimolare modelli di collaborazione innovativi e migliorare il ruolo e l'identità dei locali nella comunità locale. L'obiettivo generale di questo invito è quello di aumentare la capacità dei locali musicali di rimanere competitivi in un contesto di mercato e regolamentazione in rapido cambiamento.

Le proposte del presente invito dovrebbero contribuire all'obiettivo generale coprendo almeno uno dei due seguenti obiettivi specifici:
1. Cooperazione tra piccoli locali di musica per aumentare la loro capacità di affrontare le sfide sociali o economiche che devono affrontare.
2. Impegnarsi in partnership con le autorità locali, regionali o nazionali competenti per la creazione di un ambiente favorevole per i piccoli locali di musica al fine di massimizzare il loro contributo socio-economico alle comunità
locali.

La Commissione intende selezionare e sostenere indicativamente 15 progetti di cooperazione tra piccoli locali di musica, così come tra piccoli locali di musica e pubbliche autorità.

Le attività ammissibili nell'ambito del presente invito a presentare proposte sono:
- cooperazione tra piccoli locali di musica, apprendimento tra pari, scambio di esperienze e buone pratiche;
- scambio di personale tra club sotto forma di visite di studio, distacchi, tirocinanti;
- sviluppo di strategie aziendali competitive;
- elaborazione di strategie economiche notturne per le città per la creazione di un ambiente che permetta il funzionamento prolungato dei locali di musica;
- dialogo con le comunità locali e con le locali autorità competenti ;
- campagne PR per dimostrare il contributo di piccoli locali musicali allo sviluppo socio-economico delle comunità locali;
- comunicazione e diffusione dei risultati dei progetti.

Soggetti ammissibili:
- organizzazione pubblica o privata con personalità giuridica;
- organizzazione no profit (privata o pubblica);
- autorità pubbliche (nazionali, regionali, locali);
- entità redditizie
- un consorzio di singole entità di almeno due diversi paesi ammissibili, che gestiscono piccoli locali musicali (fino a 400 capacità) o un consorzio composto da enti pubblici o privati, non necessariamente di diversi paesi ammissibili,  di cui almeno uno gestisce un locale musicale con una capacità fino a 400.

SCADENZA POSTICIPATA dal 15 NOVEMBRE al 16 DICEMBRE 2019

Per maggiori informazioni: https://ec.europa.eu/programmes/creative-europe/actions/music-moves-europe_en