Home > Webzine > Università, gli incentivi per studiare a Firenze le discipline umanistiche
martedì 12 novembre 2019

Università, gli incentivi per studiare a Firenze le discipline umanistiche

20-09-2019

Novantacinque, tra borse e premi, per incentivare lo studio delle discipline umanistiche. Sono quelle messe a bando per l’anno accademico 2019/2020 da due Dipartimenti di eccellenza dell’Università di Firenze, selezionati e finanziati dal MIUR, per promuovere didattica e alta qualificazione.

Il Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS) propone 12 borse di studio per i nuovi iscritti e 24 premi per gli iscritti al secondo anno di sei corsi di laurea magistrale in Archeologia; Scienze archivistiche e biblioteconomiche; Scienze dello spettacolo; Scienze storiche; Storia dell’arte; Geografia, gestione del territorio e beni culturali per la cooperazione internazionale (corso erogato anche in lingua inglese).

Il bando per i nuovi iscritti si rivolge ai cittadini dell’Unione europea che abbiano conseguito una laurea triennale in un altro ateneo e che si iscrivono all’Università di Firenze. Il valore di ciascuna borsa di studio è di 1.500 euro. Per concorrere c’è tempo fino al 10 ottobre 2019.

Gli incentivi per gli studenti del secondo anno sono premi di 2.000 euro ciascuno, destinati a quanti rispondono ai requisiti di merito previsti dal bando. La scadenza per presentare domanda in questo caso è il 6 ottobre 2019. Tutte le informazioni per partecipare ai due bandi sono disponibili online.

Scade invece venerdì 27 settembre il termine per concorrere alle 59 borse del Dipartimento di Lettere e Filosofia (DILEF) per chi sceglie i corsi di laurea magistrale in Filologia moderna; Filologia, letterature e storia dell’antichità; Logica, filosofia e storia della scienza e Scienze filosofiche.

I bandi attivati dal DILEF sono due: il primo (27 borse di 2.000 euro l’una) incentiva la frequenza di un percorso di eccellenza che integra il programma previsto dal corso di laurea scelto, con corsi interdisciplinari, seminari specialistici, lecture di visiting professor e tirocini presso enti e istituzioni culturali. Il secondo (32 borse di 3.000 euro l’una) è rivolto a studenti che abbiano conseguito la laurea triennale all’estero o in un altro ateneo italiano e agli studenti residenti fuori dalla Toscana. Le info sui due bandi sono disponibili sul sito del dipartimento .

Per maggiori informazioni: www.unifi.it