Home > Webzine > Tirocini non curriculari: il nuovo bando del progetto Giovanisì
giovedì 21 novembre 2019

Tirocini non curriculari: il nuovo bando del progetto Giovanisì

26-09-2019

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, concede un cofinanziamento regionale ai soggetti ospitanti privati (es. Imprese) che attivano tirocini non curriculari con giovani tra i 18 e i 29 anni.

Il cofinanziamento regionale è pari al 60% del rimborso spese dovuto al tirocinante, fino ad un massimo di 300 euro mensili, per tirocini svolti da giovani in possesso di determinati requisiti, mentre in caso di tirocini attivati in favore di disabili, svantaggiati o di tirocini svolti presso imprese che operano nei settori delle lavorazioni artistiche e tradizionali, il cofinanziamento regionale è pari al 100% del rimborso spese (fino ad un massimo di 500 euro mensili).

La legge regionale prevede che al tirocinante spetti un rimborso spese mensile, erogato dal soggetto ospitante, di 500 euro, se raggiunge almeno il 70% delle presenze previste dal progetto formativo, di 300 euro invece se ha svolto almeno il 50% delle presenze mensili.

Per maggiori informazioni: https://giovanisi.it