Home > Webzine > Camera di Commercio: "Orientarsi al futuro" per gli studenti delle secondarie
venerdì 23 ottobre 2020

Camera di Commercio: "Orientarsi al futuro" per gli studenti delle secondarie

23-07-2020
Imprese, istituzioni e mondo del lavoro incontrano i giovani e li aiutano ad affrontare le scelte di orientamento (scolastico e professionale). All'edizione 2020-2021 del progetto “Orientarsi al futuro” parteciperanno 36 soggetti tra enti pubblici, ordini professionali, associazioni di categoria, di consumatori e organizzazioni sindacali, oltre all'Ufficio scolastico regionale e provinciale, con il coinvolgimento di una ventina di istituti e di migliaio di studenti degli istituti superiori della Città Metropolitana.

Oggetto della convenzione, sottoscritta e presentata nell'auditorium della Camera di commercio di Firenze, è l'attività di orientamento rivolta alle scuole secondarie del territorio, offerta gratuitamente dal network dei soggetti promotori coordinato dalla Camera di commercio, al fine di fornire agli studenti spunti e riflessioni utili per le future scelte sia di lavoro che di studio. Tutti i partner proporranno e svolgeranno in presenza a scuola o a distanza brevi seminari di orientamento informativo su impresa, libere professioni e lavoro, personalizzandoli sui propri campi di competenza e di specializzazione.

Sarà la Camera di commercio a gestire la segreteria del progetto e dei diversi tavoli di lavoro, oltre all'organizzazione della proposta formativa e alla sua calendarizzazione, al tutoraggio e al monitoraggio delle azioni programmate, e a svolgere direttamente seminari sui servizi e le funzioni del sistema camerale, nonché sull’orientamento alla creazione di impresa, quest'ultimo tema a cura dell’azienda speciale PromoFirenze. L'Ufficio scolastico regionale per la Toscana e l'Ufficio scolastico provinciale si impegneranno a fornire indicazioni sui fabbisogni degli studenti che parteciperanno a “Orientarsi al futuro”.

“Per far ripartire l'economia serve anche un giusto incontro tra domanda e offerta di lavoro: nel territorio della nostra Città Metropolitana, dove fino a pochi mesi fa il mercato faceva registrare mediamente fino a 8mila assunzioni al mese, con una difficoltà di reperimento del 30%, adesso la stima è di 4mila posti di lavoro disponibili mensilmente da qui a settembre (dati Excelsior), dunque a un ritmo dimezzato, però con la stessa percentuale di difficoltà. Ecco perché diventa sempre più fondamentale orientare i giovani verso professioni con maggiori potenzialità d'impiego: dal mondo digitale alla green economy, dal welfare al wellness”, dice Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio di Firenze.

“L’orientamento è da sempre il tema cruciale che governa il sistema dell’istruzione - sottolinea Roberto Curtolo, dirigente dell’Ufficio scolastico regionaleFino a qualche anno fa la divisione culturale tra scuola e sistema delle imprese rappresentava un limite a un orientamento efficace. Ma da alcuni anni la collaborazione sempre più stretta, in particolare in Toscana e con il sistema camerale, sta consentendo di costruire un orientamento più efficace e mirato a scelte consapevoli degli studenti”.

La convenzione che dà il via all'edizione 2020-2021 di “Orientarsi al futuro” formalizza la collaborazione che la Camera di commercio ha intrattenuto con vari soggetti fin dal 1999. Il progetto, precedentemente denominato “diffusione della cultura d'impresa e di orientamento alle professioni nelle scuole medie superiori”, ha coinvolto negli ultimi sette anni più di 10mila studenti che hanno beneficiato dei seminari di orientamento informativo al mondo imprenditoriale, alle libere professioni e al lavoro in generale.

La Convenzione resta aperta alla collaborazione di altri soggetti.

Per informazioni: Camera di commercio di Firenze, ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni, Piazza dei Giudici 3, tel. 055/2392138. Email: rapporti.scuolaimprese@fi.camcom.it